Largo Preneste. Gira con una scatola di scarpe ma al suo interno nasconde marijuana

Straniero di 25 anni arrestato da un agente della Polizia libero dal servizio
Redazione - 10 Agosto 2019

Un’agente di Polizia, libero dal servizio, nel tardo pomeriggio del 9 agosto 2019, ha arrestato un nigeriano di 25 anni per detenzione, ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti.

Mentre passeggiava per Largo Preneste per svolgere alcune commissioni, il poliziotto del commissariato Celio ha visto U.J. che, con una scatola di scarpe in mano, dopo essersi guardato più volte intorno, è salito su un autobus e così lo ha seguito fino a scendere, dietro di lui, a Largo Mazzoni.

A quel punto il ragazzo si è diretto verso la biglietteria ma, quando ha visto una pattuglia dei Carabinieri ferma per un posto di controllo, ha cercato di nascondere dietro la schiena la scatola e, palesemente innervosito, ha cambiato direzione.

Insospettito da questo atteggiamento, l’agente ha chiamato la sala operativa chiedendo l’ausilio di una Volante e, nel frattempo, si è qualificato ed ha fermato il 25enne: l’intuizione dell’operatore di Polizia si è rivelata esatta in quanto, dentro il contenitore, era nascosto poco più di un chilo di marijuana.

Accompagnato dalla Volante negli uffici del commissariato Celio per ulteriori accertamenti, U.J. è stato perquisito e trovato in possesso del biglietto di un bus privato che, partito da Catania nella serata dell’8 agosto, era arrivato alla stazione Tiburtina nella mattinata successiva: presumibilmente quindi lo straniero era venuto a Roma per acquistare droga da rivendere in Sicilia, pensando di eludere i controlli viaggiando in pullman.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti