Laurentino, donato ad asilo nido Ama albero di Natale

L'albero, un abete rosso alto circa 2 metri, proviene dalle raccolte straordinarie post festività di Ama e Corpo Forestale
Enzo Luciani - 14 Dicembre 2012

Questa mattina 14 dicembre il Presidente di Ama, Piergiorgio Benvenuti, e il Capo dell’Ufficio Territoriale per la Biodiversità di Roma del Corpo Forestale dello Stato, Lorenza Colletti, hanno donato all’asilo nido aziendale Ama in via Gian Piero Lucini (municipio XII), un albero zollato alto circa 2 metri. Si tratta di un abete rosso (Picea abies) proveniente dalle raccolte straordinarie degli abeti che Ama e Corpo Forestale organizzano ogni anno dopo le festività natalizie, messo a dimora presso il vivaio del CFS di Arcinazzo Romano.

“Con questo gesto – afferma il Presidente di Ama Piergiorgio Benvenuti – abbiamo voluto testimoniare quanto sia importante utilizzare un abete naturale per festeggiare il Natale e ricordare a tutti che gli abeti, se ben tenuti, possono vivere anche una volta terminate le festività natalizie. L’albero ripiantato è un dono ma anche uno strumento per una corretta educazione ambientale che cominci proprio dai bambini, i quali riescono spesso a dare un esempio positivo ed efficace agli adulti”.   “Questo abete è un segnale verde di continuità – prosegue Lorenza Colletti del Corpo Forestale dello Stato – sia della proficua collaborazione tra Ama e CFS che dell’uso delle risorse naturali, che non terminano la loro vita una volta che sono state ‘consumate’. Inoltre, per sottolineare il suo legame con il territorio e con le iniziative di riduzione dei rifiuti promosse dall’AMA, l’albero è stato dotato di alcune decorazioni natalizie realizzate utilizzando materiali naturali provenienti dalle quattro sedi locali dell’Ufficio Territoriale per la Biodiversità di Roma (Fondazione Becker di Arcinazzo Romano, Riserva Naturale Statale “Saline di Tarquinia” Centro di educazione ambientale di Castel Fusano e Selva d’Ecio a Collepardo) artisticamente assemblati dal personale della sede centrale di Roma”.   "Ringraziamo il Corpo Forestale dello Stato per il generoso dono che ha consegnato oggi all’asilo aziendale Ama che abbiamo l’onore di gestire – dichiara Irma Casula, presidente nazionale del Modavi onlus – un grazie anche all’Ama per aver consolidato, con questa iniziativa, la tradizione natalizia dando ai bambini un ruolo da protagonisti. Mettere in pratica la filosofia della tutela dell’ambiente naturale passa necessariamente dall’educazione dei bambini".   Anche quest’anno, Ama e il Corpo Forestale dello Stato hanno organizzato la raccolta straordinaria gratuita degli alberi di Natale, promossa in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Ambientali di Roma Capitale e il TGR Lazio. La campagna straordinaria di raccolta degli abeti, giunta all’ottava edizione, si svolgerà dal 7 al 19 gennaio e coinvolgerà i 13 centri di raccolta Ama dislocati in tutta la città e 200 punti mobili di  raccolta gratuita dei rifiuti ingombranti. Per maggiori informazioni: www.amaroma.it      

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti