Lazio-Crotone 1-0. Immobile decisivo al 90’

Tre punti della Lazio nella prima gara del 2017 e per festeggiare al meglio i 117 anni di storia
di Marco Savo - 9 Gennaio 2017

Ciro Immobile all’ultimo respiro regala tre punti alla Lazio nella prima sfida del 2017 contro il Crotone. L’attaccante della Nazionale risolve così una gara complicata che la Lazio ha dominato, sbagliando anche un calcio di rigore con Biglia nel primo tempo, ma senza riuscire a scardinare il fortino calabrese. Immobile con questa rete mette il sigillo sull’inizio di 2017 della Lazio tornando al goal dopo un astinenza lunga ben 7 partite. E 117 anni di storia biancocelesti festeggiati con il sorriso dei tre punti ed il bottino di 37 punti del girone d’andata.

Primo tempo – Nella prima partita del 2017 Inzaghi deve fare i conti in avanti con la partenza di Keita per la Coppa d’Africa, per tutto il mese di gennaio, e la squalifica di Felipe Anderson. E così ai lati di Immobile giocano il redivivo Luis Alberto, alla sua prima da titolare, ed il giovane Lombardi. Novità anche in difesa con la chance dal primo minuto per Hoedt al fianco dell’inamovibile de Vrij. Al 13’ occasione per Immobile su assist di Milinkovic-Savic ma il suo destro viene deviato in angolo.

Nei primi minuti buona la prova di Luis Alberto, fra i più attivi in avanti. Al 24’ Ciro Nazionale, di sinistro da buona posizione, chiama Festa alla prima parata salva risultato. La Lazio schiaccia gli ospiti nella propria metà campo ed al 29’ Lombardi viene atterrato in area da Stoian, guadagnandosi un prezioso penalty. Sul dischetto va Biglia ma il suo bolide si stampa sulla traversa.

Il rigore sbagliato non scoraggia la Lazio che dopo la mezz’ora per ben due volte sfiora il vantaggio con Parolo. Al 31’ Festa dice di no al diagonale dell’azzurro e poco dopo l’estremo difensore è superlativo deviando in angolo una volèe del centrocampista laziale. Al 37’ da annotare l’unica grande occasione da rete del Crotone con Marchetti che salva sul piattone ravvicinato di Falcinelli, lasciato dalla difesa laziale incredibilmente solo al centro dell’area piccola.

Secondo tempo – Nella ripresa la Lazio è meno brillante rispetto alla prima frazione di gioco, a tutto vantaggio del Crotone che con ordine chiude tutti i varchi offensivi agli avanti biancocelesti. Al 58’ de Vrij, sugli sviluppi di un corner, si rende pericoloso di testa. Al 69’ il Crotone va in goal ma la rete di Rohden viene annullata per fuorigioco millimetrico. Con la partita bloccata allora Inzaghi prova a cambiare qualcosa inserendo Kisnha per uno stanco Lombardi e proprio l’olandese si rende pericoloso con un esterno mancino che impegna Festa. L’estremo difensore ospite è decisivo anche qualche minuto più tardi nel dire di no ad un bolide centrale di Immobile. Il bomber della Nazionale però non ci sta e tre minuti più tardi, con destro basso, finalmente trova il guizzo giusto siglando la rete che decide il match. L’astinenza è finita e tre punti alla Lazio.

PAGELLE

LAZIO

Marchetti 6.5 – Il Crotone lo impegna una sola volta ed è decisivo dimostrando di essere sempre

concentrato.

Basta 6.5 – Sulla sia fascia è padrone assoluto, avanza con grande facilità.

de Vrij 6 – Partita abbastanza facile.

Hoedt 6 – Di nuovo titolare in un match non difficilissimo e tutto sommato gioca una buona gara.

Radu 6.5 – Con la sua grinta è decisivo, sprona continuamente i compagni.

Parolo 6 – Dimostra una forma non propriamente al top ma nonostante tutto riesce a rendersi

pericoloso in più di un occasione.

Biglia 5 – Gioca una buona gara ma è troppo grave l’errore dal dischetto per un giocatore come lui

(81; Rossi sv – Il giovane ex Primavera è al debutto in Serie A).

Milinkovic-Savic 6.5 – Con la sua fisicità prova a scardinare la difesa del Crotone. Il serbo è sicuramente uno dei migliori nel centrocampo laziale.

Lombardi 6.5 – Dalla panchina o dal primo minuto gioca sempre con una grande carica agonistica, un esempio anche per i veterani (77; Kishna 6 – Entra bene nel match).

Immobile 7 – Finalmente Ciro! Il goal gli mancava da ben 7 gare, troppe per un bomber come lui.

Luis Alberto 6 – Buona la prima, dopo 18 gare di campionato… Gioca abbastanza bene,

considerando anche la modestia dell’avversario (81; Cataldi sv).

All. Simone Inzaghi 6.5 – La Lazio chiude il suo girone d’andata a quota 37, un bel bottino considerando tutte le difficoltà estive affrontate da Simone Inzaghi.

CROTONE

Festa 7, Sampirisi 6.5, Ceccherini 6, Ferrari 6, Martella 6 (91; Simy sv), Rohden 5, Crisetig 6, Barberis 6, Stoian 5.5 (51;Palladino 6), Falcinelli 6, Trotta 5 (81; Rosi sv). All. Davide Nicola 6. Arbitro: Maresca (sez. Napoli) 6

TABELLINO

Lazio-Crotone 1-0

Marcatori: 90; Immobile (L)

LAZIO (4-3- 3): Marchetti; Basta, de Vrij, Hoedt, Radu; Parolo, Biglia (81; Rossi), Milinkovic; Lombardi (77; Kishna), Immobile, Luis Alberto (81; Cataldi). A disp. Strakosha, Vargic, Patric, Bastos, Wallace, Prce, Leitner. All. Simone Inzaghi.

CROTONE (4-3- 3): Festa; Sampirisi, Ceccherini, Ferrari, Martella (91; Simy); Rohden, Crisetig, Barberis; Stoian (51;Palladino), Falcinelli, Trotta (81; Rosi). A disp. Cojocaru, Viscovo, Dussenne, Fazzi, Salzano, Suljic, Capezzi, Gnahore, Nalini. All. Davide Nicola. Arbitro: Maresca (sez. Napoli). Ass.: Di Liberatore-Zappatore. IV: Tonolini. Add.: Guida- Ghersini.

NOTE. Ammoniti: 15 Lombardi (L), 54; Festa (C), 77; Rohden (C), 91; Immobile (L). Recupero:1; pt; 5; st.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti