Sport  

Lazio travolta dall’entusiasmo della sua gente

A Fiuggi per la seconda parte del ritiro precampionato
di Marco Savo - 28 Luglio 2011

La preparazione della Lazio entra nel vivo e va incontro alla passione dei suoi sostenitori. La seconda parte del ritiro, infatti, è iniziata il 26 luglio 2011 a Fiuggi tra l’entusiasmo generale dei tifosi biancocelesti. Ad accogliere la truppa guidata dal mister Reja nella città termale c’erano centinaia di persone tra cui molti bambini estasiati ed euforici. La scelta della seconda parte de ritiro, come da alcuni anni, vicino alla Capitale è un modo per far sentire più vivini i beniamini della gente.

La novità di quest’anno è a presenza di Olimpya tra i tifosi. La Società ha deciso di farla conoscere da vicino dando la possibilità a chi voleva di posare con lei per una foto ricordo. Non è mancato il classico volo nel cielo a sancire l’inizio del ritiro e del lavoro per la troupe biancoceleste. L’unica nota dolente è data dal clima atmosferico di Fiuggi, ad accogliere la Lazio c’era un cielo uggioso carico di pioggia.

Il mercato del Presidente Lotito ha riportato un entusiasmo che ormai sembrava smarrito nel tifo laziale e qui a Fiuggi sembra esserci una nuova linfa. Sulle gradinate c’era un numeroso e rumoroso spicchio di Curva Nord che ha incitato la Lazio dall’inizio alla fine riservando il calore maggiore a Drjibril Cissè. Immancabili i cori di scherno verso la Roma in modo da rimarcare l’importanza del derby soprattutto ai nuovi arrivati.

Sul campo Reja è concentrato come non mai. Assente Konko, Lulic corre a parte per un affaticamento ma la sua condizione migliora sempre di più e questo fa ben sperare per il futuro.

Nell’allenamento, dopo il riscaldamento ed un’esercitazione di possesso palla, Reja ha diviso il gruppo in due provando i due schemi in cantiere: il 4-3-1-2 ed il 4-2-3-1. Nel primo caso gli uomini erano Scaloni, Biava, Dias e Radu; Brocchi, Matuzalem, Mauri; Hernanes dietro a Klose e Cissè. Nell’altro invece Zauri, Diakitè, Stankevicius e Garrido; Cana e Ledesma davanti la difesa; Zarate, Foggia e Sculli dietro l’unica punta Sergio Floccari. Tra gli esclusi c’erano, Bresciano, Stendardo, Cavanda, Ceccarelli e Kozak, non ancora al top della forma.

I nodi da sciogliere sono rappresentati dal lavoro tattico di Reja volto a far coesistere tanti giocatori di livello sia a centrocampo ed in attacco. Infatti il problema maggiore consistere nell’abbondanza di centrocampisti centrali. Il titolare è Ledesma ma anche il nuovo Cana e Matuzalem hanno caratteristiche simili. Mauri dovrebbe essere il vice Hernanes sulla tre quarti e dunque, per lo schema a rombo, mancano i due incursori laterali che sappiano interpretare al meglio il nuovo disegno tattico.

A sinistra il sogno è rappresentato da Pjanic, il giovanissimo talentuoso del Lione, in alternativa il fiorentino Vargas ma ora il mercato in entrata è bloccato. C’è troppa abbondanza in rosa e vendere è fondamentale per cercare i colpi finali per portare la Lazio al top del campionato.

Poi c’è il caso Zarate in bilico per la società ma osannato dai tifosi biancocelesti. A Fiuggi l’argentino è parso non felicissimo ed infatti un segnale è quando è salito sull’autobus per l’albergo. È passato di dietro al mezzo quasi a nascondersi ed evitare la folla che lo acclamava per un autografo.

Adotta Abitare A

Tutti questi problemi dovranno essere risolti alla svelta per non minare questo ritrovato entusiasmo anche perché la prossima Serie A non sarà facile dove la Lazio sarà impegnata a Milano contro il Milan già alla seconda giornata. Alla settima ci sarà l’atteso derby dove tutti saranno chiamati a cancellare le beffe degli anni scorsi.

Ma ci sarà tempo per questi discorsi ed ora è giusto sognare ed essere entusiasti anche grazie ad Olimpya che a Fiuggi sta tra la gente.

Il 28 luglio ci sarà la prima di due amichevoli in terra ciociara, si giocherà alle 17e30 contro l’Osasuna e ci si aspetterà un pubblico numeroso nonostante i prezzi non proprio popolari per un’amichevole (15 euro in tribuna e 10 euro in piedi) e le previsioni del tempo che danno pioggia.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti