“Le immigrazioni a Roma dal 1870 alla seconda guerra mondiale”

Il 6 novembre 2020, in modalità on line il Convegno
Redazione - 4 Novembre 2020

Il 6 novembre 2020, in modalità on line si terrà il Convegno “Le immigrazioni a Roma dal 1870 alla seconda guerra mondiale”

L’iniziativa apre un lungo ciclo di iniziative intitolato “150 anni di immigrazioni a Roma capitale: storia, memoria, territori”.

L’intero progetto è frutto di una collaborazione tra il Cnr Ismed e Biblioteche di Roma, la rete delle biblioteche capitoline comunali.

Decathlon Prenestina saluta

A questo link tutti materiali sul progetto e le informazioni su come seguire il convegno:

www.roma150immigrazioni.it

A questo link l’evento FB del 6 novembre:

https://www.facebook.com/events/827273611175249/

La Giornata di Studi rientra nell’ambito delle attività previste per il progetto “1871-2021: 150 anni di immigrazioni a Roma Capitale. Storia, memoria, territori”, organizzato dall’Istituzione Biblioteche Centri Culturali di Roma Capitale e dal Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto di studi sul Mediterraneo, in occasione della ricorrenza dei 150 anni di Roma Capitale e prevede la presenza delle istituzioni, il coinvolgimento del mondo scientifico e la partecipazione della cittadinanza.

Il programma intende ripercorrere le tappe salienti della storia dell’immigrazione nella città di Roma nel periodo compreso tra il 1870 e la seconda guerra mondiale. Flussi, percorsi, politiche, storie individuali e collettive, lavori, specializzazioni, forme di radicamento sono intrecciati ai grandi nodi della storia contemporanea della città: la proclamazione della Capitale, l’espansione edilizia, lo sviluppo industriale, la crescita delle istituzioni, la stagione liberale, le guerre mondiali, il fascismo, l’antifascismo, la resistenza. Dopo il primo convegno di apertura del 6 novembre 2020 seguiranno 4 incontri all’aperto e 7 convegni organizzati su base locale nelle biblioteche comunali dedicati all’immigrazione nei singoli quartieri della città (novembre 2020 – maggio 2021, presso le biblioteche Collina della Pace, Nicolini, Mameli, Flaiano, Pasolini, Morante e Basaglia) e in conclusione un secondo convegno centrale, incentrato sugli anni compresi tra il 1945 e i nostri giorni, da tenersi a giugno 2021.

Nell’ambito del progetto verranno organizzate iniziative di sensibilizzazione nelle scuole e di formazione per il personale docente, oltre a presentazioni di libri, incontri con gli autori e concorsi di scrittura.

Programma

Le immigrazioni a Roma dal 1870 alla seconda guerra mondiale

6 novembre 2020, dalle ore 9.30 alle ore 16.15

                                          

Ore 9.30

Saluti istituzionali

·   Gilberto Corbellinidirettore Dipartimento Scienze Umane Cnr

·   Salvatore Capassodirettore Istituto di studi sul Mediterraneo – Cnr

Presentazione del progetto “150 anni di immigrazioni a Roma Capitale: storia, memoria, territori” (Michele Colucci, Ismed-Cnr)

Prima sessione 10.15 – 11.15

Roma e le migrazioni: i caratteri di lungo periodo. Presiede Lucia Ceci (Università Tor Vergata)

·   Lo sviluppo demografico (Massimiliano Crisci, Cnr-Irpps)

·  L’evoluzione urbanistica (Vezio De Lucia)

Seconda sessione 11.30 – 12.30

La prima fase: dal 1870 alla prima guerra mondiale. Presiede Francesco Bartolini (Università di Macerata)

·  L’immigrazione operaia (Maria Rosa Protasi, La Sapienza)

·  L’immigrazione bracciantile nel Litorale Romano (Simone Bucri, Ecomuseo Litorale Romano – Cooperativa Ricerca sul Territorio)

Pausa pranzo

Terza sessione 14.00 – 15.00

Gli anni del fascismo. Presiede Lidia Piccioni (Università La sapienza)

·   Antiurbanesimo e migrazioni pianificate: la città nelle politiche del regime (Stefano Gallo, Cnr-Ismed)

·  Arrivi e insediamenti durante il ventennio (Antonio Parisella, Museo storico della liberazione di via Tasso)

Quarta sessione 15.15 – 16.15

Guerra e resistenza. Presiede Anna Balzarro (Irsifar)

·  Una città di immigrati: Roma e “La storia” di Elsa Morante (Alessandra Gissi, Università L’Orientale di Napoli)

·   Tutte le strade portano alle Ardeatine: le immigrazioni e la strage (Alessandro Portelli, Circolo Gianni Bosio)

 

Coordinamento scientifico: Michele Colucci, Francesco Di Filippo, Stefano Gallo


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti