Sport  

Le pagelle di Genoa – Roma 2-1

Enzo Luciani - 27 Ottobre 2011

GENOA-ROMA, LE PAGELLE di Gianluigi Polcaro

GENOA Frey 7; Mesto 6, Dainelli 5,5, Moretti 5,5 (1′ s.t. Bovo 5), Antonelli 6; Rossi 6,5, Seymour 5,5 (10′ s.t. Kucka 7), Veloso 6; Merkel 6; Jankovic 6,5 (25′ s.t. Constant 6,5), Palacio 7. All.: Malesani 8.

ROMA
Stekelenburg 5: Ci mette del suo nel raddoppio genoano, ma in concorso di colpe con i compagni
Perrotta 5: Poco brillante nonostante la sua esperienza. Si trova spesso solo a contrastare le ripartenze genoane, ma, a parte questo, fatica anche in fase offensiva
Burdisso 6: Solita partita fatta di grinta e determinazione, anche se non riesce a trasmetterla a tutti
Heinze 6: Qualche distrazione di troppo nel primo tempo, nonostante sia sempre reattivo nei recuperi e negli anticipi 
Josè Angel 6: Solite avanzate ma non punge
Gago 6: Cerca di dare ordine al centrocampo, ma quando c’è da dialogare con gli attaccanti sbaglia parecchio. Prova a segnare di testa, ma Frey gli nega il gol
De Rossi 6: Uno dei pochi a gestire al meglio la palla davanti alla diga genoana. Bene anche in copertura, cala nel finale
Pizarro 5,5: Troppi giri su se stesso che non portano a nulla. Stavolta il Pek “stecca”, mancano le sue giocate illuminanti
Lamela 5,5: Si vede poco, ma quando ha la possibilità non ci pensa due volte e cerca la porta
Bojan 5: Completamente dimenticati quei bei 10 minuti contro il Palermo. Viene sovrastato fisicamente dai difensori rossoblu
Borini 5,5: Anche lui risulta troppo fumoso e inconcludente, poi piazza il gol del momentaneo pareggio
13′ s.t. Greco 5,5: Non va meglio rispetto a Pizarro
13′ s.t. Osvaldo 6: Giusto il tempo per ispirare l’azione del gol
26′ s.t. Borriello 6,5: La sua determinazione e i suoi centimetri si fanno sentire. È l’artefice del momentaneo pareggio romanista. Se Luis non lo fa giocare quando non gioca Osvaldo è dura per l’attaccante genoano adeguarsi al ritmo partita
All.: Luis Enrique. 5: Ennesima formazione stravolta, così non si raggiungerà mai un equilibrio. Fuori le taglie forti, dentro i tascabili e regala il primo tempo agli avversari

ARBITRO: Gervasoni 6,5


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti