Categorie: Costume e Società
Municipi:

Lifestyle: tutto sull’eau de parfum da donna Burberry Her

Il mondo dei profumi è in continua evoluzione e gli esperti sono alla costante ricerca di nuove fragranze da proporre sul mercato. Così come gli appassionati dei migliori marchi, come il profumo Burberry, sono sempre in attesa delle novità più interessanti del mercato.

Burberry è un marchio nato per opera di Thomas Burberry che dopo l’apprendistato sartoriale in un negozio di stoffe riuscì ad aprire una propria bottega a Basingstoke, nella regione inglese dell’Hampshire.
Burberry iniziò quasi da subito a rivolgersi ad una clientela altolocata, con materie prime ricercate e tagli di grande eccellenza.

Il marchio divenne famoso per le sue produzioni in gabardine, un tessuto in filato pettinato, resistente e che fu inventato da Thomas Burberry nel 1897. Con il Novecento arrivò il celebre logo di Burberry con l’uomo a cavallo armato di lancia e stendardo con la scritta latina Prorsum (avanti).
La casa equipaggiava eroi per spedizioni epiche: Amundsen al Polo Sud, Ernest Shackleton che attraversò l’Antartide, George Mallory che provò a raggiungere la vetta dell’Everest. Ma arrivò anche il successo planetario di un marchio capace di offrire abiti di primissima qualità e profumi ricercatissimi.

Il profumo Burberry Her

Tra i profumi più importanti di questo marchio c’è la fragranza Burberry Her che si traduce in una esplosione di note di bacche rosse e nere illuminate da un accordo radioso di legni bianchi luminosi.
È una dedica a Lei, Her, la città di Londra – una metropoli splendida, dinamica, creativa, vivace, audace, piena di vita.
Il flacone è lussuoso ma discreto, ispirato al design di una fragranza d’archivio di Burberry.

Testimonial del profumo è la modella, attrice e cantante Cara Delevigne. La fragranza Her Eau de Parfum di Burberry traduce in profumo l’atteggiamento audace e lo spirito avventuroso di una vera londinese. Di una vera londinese come Cara Delevingne.
Lo fa con le note succose delle bacche britanniche, fiorite del gelsomino e della violetta e secche di ambra e muschio. Un accordo forte che si riconosce subito quando qualcuno lo indossa.
Il flacone che lo custodisce è ispirato al design della prima fragranza Burberry’s Men del 1981.

E My Burberry Black? Una fragranza che unisce il fiore di gelsomino al nettare di pesca con un tocco sensuale di una calda vaniglia ambrata e di una dolce rosa candita. È sicuramente una reinterpretazione intensa e sensuale, ammaliante e misteriosa del classico stile cui il brand londinese ci ha abituati, sia nell’abbigliamento che nei profumi.
Questa fragranza ha una doppia anima, un lato solare e gioioso, dato da una pesca esplosiva e matura, che in apertura illumina con un tocco di brio, e un lato oscuro, “black” come il nome suggerisce, conferito da un patchouli terroso e notturno.

Il packaging richiama l’immagine tipica di Burberry con dettagli ispirati all’iconico trench Heritage, dati da un tappo con finitura effetto corno e da un fiocco in gabardine nero annodato a mano, espressione di sobrietà ed eleganza molto “british”.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento