Francesco Sirleto primarie V municipio

L’ultima alzataccia di Alemanno

Sgomberati, con la solita grancassa, 14 diseredati
di Moreno Alessandrini - 1 Agosto 2011

Alle 8 del mattino !!!

Giovedì 28 luglio il Sindaco Alemanno è chiamato ad una delle sue solite levatacce e come sempre è in ottima compagnia. Oltre al fido on.le Ciardi anche il dott. Italia e parte del suo staff, il consueto codazzo di giovani, fotografi, cameramen, vigili urbani e …operatori dell’Ama, pronti a mettersi in posa per una foto ricordo con l’aitante sindaco che da tempo per questo tipo di operazioni, preferisce esibirsi in maniche di camicia.

Gli attori di questa ennesima telenovela sugli sgomberi sono questa volta soltanto 14, dico quattordici, diseredati…uno dei tanti nuclei che sembrano come volatizzarsi dopo ogni sgombero.

Sono i desaparacidos di via Severini, di via della Martora, di via Prenestina…che mentre gli operatori dell’Ama caricano su un camion vecchi materazzi e i resti di quello che fu un mini accampamento, per l’ennesima volta si allontanano indisturbati, pronti a riaccamparsi chissà dove. Ma forse, come ormai avviene da tempo, proveranno ancora a costruire i propri tuguri sempre su quei terreni, dove la precedente giunta aveva ipotizzato un progetto di autorecupero e un deposito per i Jumbo Tram e che invece, per il momento, il sindaco in camicia ha deciso soltanto di donare il pezzo più pregiato, quello del centro carni, all’Ama dell’ A.D. Panzironi.
 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti