Categorie: Politica
Municipi: ,

M5s, antenne 5g installate ovunque senza alcun controllo

Lo dichiarano, in una nota, l'ex sindaca di Roma e consigliera M5S Virginia Raggi, il capogruppo della Lista Civica Virginia Raggi Antonio De Santis e la capogruppo in Municipio IX Carla Canale
Dopo due anni di completo e irresponsabile immobilismo, inizia finalmente la discussione in Aula della delibera sulle nuove antenne 5G. Due anni di silenzi assurdi imputabili a un altrettanto surreale intento di studiare e semplificare durante i quali, di fatto, le antenne sono proliferate nella nostra città senza alcun controllo e senza porre alcun limite nemmeno per le zone in cui insistono siti sensibili, dal momento che, ancora oggi, continua a mancare un piano di localizzazione con efficacia prescrittiva che circoscriva esattamente le aree idonee all’installazione.

Solo per citare due casi recenti, l’installazione di due nuove antenne installate nel cuore di San Saba, accanto a un’altra antenna già esistente, e a Monte del Marmo, a poco più di 100 metri da un asilo hanno suscitato un’ondata di legittima indignazione per la facilità con cui si consente alle società installatrici di mettere a repentaglio la salute dei cittadini

Un ritardo, peraltro, che dopo le sentenze con cui il Consiglio di Stato ha eliminato i limiti minimi dai luoghi sensibili e l’innalzamento dei livelli di emissioni voluto dal Governo Meloni, sa di presa in giro.

Da ben due anni abbiamo depositato una proposta con cui sosteniamo la necessità impellente di una nuova delibera e di un nuovo piano di localizzazione, bocciata senza alcun motivo da questa Amministrazione la cui inerzia, nel frattempo, ha consentito alle compagnie di installare, in modo indiscriminato e noncurante della salute pubblica, le proprie antenne nella nostra città, con Gualtieri che, anzichè porsi a difesa dei cittadini e di un bene costituzionalmente garantito, si è addirittura vantato della ‘mega-copertura’ assicurata in vista del Giubileo.

Adesso che lo scempio è avvenuto, il PD copia la nostra delibera – da loro stessi bocciata – e pensa così di lavarsi la coscienza. Peccato che i danni, causati in primis dalla loro irresponsabilità, oramai ci siano e che la salute dei cittadini, soprattutto dei più fragili, continui a essere quotidianamente minacciata dalla mancanza di controllo e di un piano di localizzazione che metta un freno al far west di antenne 5g oramai presente su tutta Roma”.

Lo dichiarano, in una nota, l’ex sindaca di Roma e consigliera M5S Virginia Raggi, il capogruppo della Lista Civica Virginia Raggi Antonio De Santis e la capogruppo della Lista Civica Virginia Raggi in Municipio IX Carla Canale.

Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento