“Maggiore attenzione su canili e gattili comunali e convenzionati”

Lo dichiarano i consiglieri capitolini di Fratelli d’Italia Francesco Figliomeni e Andrea De Priamo
Redazione - 6 Aprile 2020

“Questa mattina 6 aprile 2020 in Commissione Ambiente abbiamo affrontato la situazione dei canili e gattili comunali e convenzionati, alla luce dell’emergenza sanitaria del Coronavirus, temi già da tempo segnalati anche dai volontari e dalle associazioni animaliste.

“Tra questi abbiamo criticato la nota della Asl RM3, che già a metà marzo aveva dato disposizioni in merito al blocco degli accalappiamenti di animali randagi, ad esclusione di quelli feriti o mordaci, motivando la disposizione con l’emergenza Coronavirus, una decisione in netta contrapposizione con la nota emanata i primi giorni di marzo dal Ministero della Salute, in merito alla sanità pubblica veterinaria e sicurezza alimentare per l’emergenza Coronavirus. Regione e conseguentemente il Comune non possono disattendere disposizioni del Governo, che potrebbero rappresentare una interruzione di pubblico servizio, in quanto l’accalappiamento dei randagi non rientra nelle attività differibili, anche per evitare il rischio di un incremento degli abbandoni.

“Così come abbiamo richiesto chiarimenti sulla vicenda dei trentotto cani che sarebbero stati trasferiti dal canile sanitario a quello di Ponte Marconi essendoci giunte notizie sul mancato rispetto delle procedure. Abbiamo infine sollecitato, pur comprendendo la situazione  attuale che impone limitazione dei movimenti, maggiori controlli del dipartimento presso i canili e gattili comunali, oltre che su quello di Villa Andreina, perché, pur nella delicatezza del momento, ciò non deve farci dimenticare i nostri doveri nei confronti degli animali, dai quali non provengono pericoli di contagio, come specificato ieri dal Ministero della Salute. Siamo lieti della notizia fornita dal dott. Visca della adozione di sei cani ma attendiamo che l’Amministrazione, anche in questa fase di emergenza, incentivi tutte le azioni necessarie finalizzate al benessere degli animali”.

Fresco Market
Fresco Market

Lo dichiarano gli esponenti di Fratelli d’Italia,  Francesco Figliomeni, vice presidente dell’Assemblea Capitolina e Andrea De Priamo, capogruppo in Campidoglio


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti