Maltempo sulla capitale, allagamenti e disagi l’11 febbraio

In via Laurentina l'acqua era arrivata all'altezza dei finetrini
Enzo Luciani - 12 Febbraio 2013

La pioggia che si è abbattuta dal pomeriggio di ieri 11 febbraio nella capitale ha provocato allagamenti e situazioni difficili per i cittadini. Diversi gli interventi delle forze dell’ordine per liberare gli automobilisti dai laghi d’acqua formatisi sulle strade. La situazione più critica in via Laurentina, all’altezza del km 15 circa, dove l’acqua ha quasi sommerso alcune auto in transito, arrivando fino alla linea dei finestrini. 

Una pattuglia del Commissariato Spinaceto, dopo aver effettuato un intervento in zona, si è trovata a transitare proprio in quell’area dove si era formata una notevole fila di autovetture impossibilitate a proseguire o tornare indietro. I poliziotti hanno cercato di giungere il più vicino possibile al punto dove la situazione era maggiormente delicata. Con un livello d’acqua giunto fino al volante e sotto una pioggia scrosciante, sono scesi dell’auto e, con l’acqua fino alla cintola, hanno provveduto a trarre in salvo, grazie anche all’ausilio fornito da una pattuglia del commissariato Tuscolano, 5 persone, alcune delle quali fatte uscire dal finestrino.

A bordo dell’auto di servizio, rimasta in moto nonostante l’acqua avesse invaso quasi completamente il vano motore, le persone sono state poste in salvo. I protagonisti, loro malgrado, di questa avventura, non hanno riportato conseguenze fisiche dall’accaduto.

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti