Manifesti, altri impianti per propaganda elettorale

Catarci: "Alemanno compromette decoro urbano e mette a rischio l’incolumità dei cittadini"
Enzo Luciani - 1 Febbraio 2013

“Nella città europea con il più alto numero di cartelloni pubblicitari, la Giunta Alemanno ha installato migliaia di impianti la propaganda elettorale. In barba ad ogni regola di buon senso e rispetto civile, sono collocati ovunque, all’interno delle aree verdi, nei pressi delle fermate dei bus, ad ogni angolo e spazio libero rimasto sui versanti stradali, compromettendo ulteriormente il decoro urbano e mettendo a rischio l’incolumità dei cittadini, per l’instalibilità strutturale e la collocazione di molti di essi.”  – dichiara Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma XI.

 “Non era possibile, visto che Roma Capitale è titolare della gestione delle affissioni e dei relativi impianti pubblicitari, utilizzare i tantissimi spazi già esistenti ed in gran parte legalizzati dalla miope politica in materia della Giunta Alemanno? Quanto è costato questo ulteriore scempio alla Capitale e quanto costerà ripristinare i marciapiedi e le sedi stradali bucate? Di certo troppo, in un contesto di perenne indigenza di risorse e di strutturale deficit nella manutenzione urbana.”

“Il Municipio Roma XI ha chiesto alla Giunta Alemanno una copia del contratto sottoscritto dall’Amministrazione capitolina con la ditta incaricata dell’installazioni e denuncerà situazioni di difformità e di pericolo create dalle indicazioni in esso contenute.”


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti