Mare sicuro, Figliomeni (FDI): “Campidoglio assente tra irregolarità e poca sicurezza”

Redazione - 28 Giugno 2019

“Come ogni anno in concomitanza del periodo estivo, oltre ad essere preoccupati per i ritardi e le mancanze del Campidoglio che non fornisce la minima sicurezza ai bagnanti, stiamo seguendo la situazione degli stabilimenti balneari presenti sul litorale romano, in particolar modo per denunciare l’assenza dei marinai di salvataggio, meglio conosciuti come bagnini, che purtroppo non sono presenti in diversi luoghi.

“Un problema serio in quanto mette a repentaglio la vita delle persone. Un plauso quindi alla Polizia di Stato, alla Capitaneria di Porto e all’Ispettorato del Lavoro, per i controlli serrati eseguiti in questi giorni, volti ad ispezionare i diversi stabilimenti per il rispetto delle normative in materia di autorizzazioni per la gestione dei medesimi, per i controlli sulla somministrazione di cibo e bevande, per il corretto utilizzo delle concessioni sul demanio marittimo, per l’ordinanza di sicurezza balneare relativa ai bagnini di salvataggio e per contrastare il fenomeno del lavoro in nero di diversi dipendenti. Controlli straordinari che vanno a smascherare chi esegue queste attività in maniera approssimativa a discapito di tanti esercenti onesti e in regola che, oltre a creare opportunità di lavoro per tanti giovani, tutelano la salute  dei tanti romani che in questo periodo si recano al mare. Nel contempo siamo costretti a denunciare ancora una volta le gravissime criticità presenti nel settore della spiaggia libera, lasciata in completo abbandono dall’Amministrazione grillina”.

Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti