Marisa Rodano: i 100 anni di una donna esemplare  

Tenace antifascista e femminista, a lei si deve la scelta della mimosa, come simbolo della Festa della donna
Redazione - 22 Gennaio 2021

Marisa Rodano ha compiuto, ieri 21 gennaio 2021, 100 anni, molti dei quali spesi in una tenace militanza antifascista e femminista.

Vigorose soprattutto le battaglie a favore delle donne per le quali non si è risparmiata sia nelle aule parlamentari sia nelle piazze, e alle quali ha donato un regalo prezioso, diventato emblema della Giornata internazionale della Donna: la mimosa. A lei si deve infatti questa fortunata scelta, ben 75 anni fa, l’8 marzo 1946.

“Voglio fare gli auguri di cuore a una donna eccezionale, Marisa Rodano: 100 anni di militanza antifascista e femminista. Una vita fatta di ideali, di lotte e conquiste con lo sguardo fisso sulle donne, per le quali si è sempre battuta. Per la loro emancipazione, i loro diritti e libertà. Ma voglio ricordare anche che fu partigiana e antifascista (anche arrestata nel maggio 1943), e, tra le tante cariche, è stata la prima vicepresidente donna di Montecitorio, senatrice e europarlamentare. Una delle sue prime importanti battaglie, diventata proposta di legge, è quella fondamentale per il diritto alla casa. Auguri Marisa e che le giovani di oggi seguano il tuo esempio di lotta costante”.

Così in una nota la capogruppo alla Regione Lazio della Lista Zingaretti, Marta Bonafoni

 

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti