Martedì 17 marzo nuova protesta per Roma Tpl

A rischio 77 linee bus periferici. Servizio regolare sul resto della rete di trasporto pubblico
Redazione - 11 Marzo 2015

Nuovo stop per le linee periferiche gestite da Roma Tpl.  Martedì 17 marzo i lavoratori dell’azienda saranno interessati da tre agitazioni: due indette dall’Usb, una dalla Faisa-Cisal.

roma tplIn particolare, le proteste dell’Usb saranno di 24 ore (dalle 8,30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio) in tutto il consorzio e di 4 ore nella società Trotta Bus (dalle 10,30 alle 14,30). Lo sciopero indetto dalla Faisa – Cisal sarà di 4 ore, dalle 8,30 alle 12,30.

In ogni caso, sarà a rischio 77 linee bus periferici: 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 033, 035, 036, 037, 039, 040, 041, 044, 049, 051, 053, 056, 057, 059, 078, 086, 088, 135, 146, 213, 218, 226, 235, 314, 343, 344, 404, 437, 444, 447, 502, 503, 511, 543, 546, 552, 554, 557, 657, 663, 701, 701L, 702, 720, 721, 763, 764, 767, 768, 771, 775, 777, 778, 787, 808, 881, 889, 892, 907, 912, 914, 982, 983, 985, 992, 993, 998 e C1. Possibili disagi già nella notte tra lunedì 16 e martedì 17, sulle linee bus notturne.

Servizio regolare sul resto della rete di trasporto pubblico.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti