Municipi:

Il masterclass degli alunni di Catalina Diaconu conclude “I cento giorni del pianoforte”

Da 3 al 9 settembre 2016 a Cetona in provincia di Siena. Concerto finale nella sala della Santa Annunziata

Il M° Catalina Diaconu, docente del Conservatorio Santa Cecilia di Roma, anche quest”anno, terrà a Cetona in Provincia di Siena dal 3 al 9 settembre 2016 la Seconda Edizione del MASTERCLASS DI PIANOFORTE  dei suoi allievi. Il corso “I cento giorni del pianoforte” è stato realizzato nell’ambito della VI Edizione del Festival Internazionale Propatria dei Giovani Talenti  Rumeni. Il concerto finale verrà eseguito presso la Sala della Santa Annunziata a Cetona, in Piazza Garibaldi,  venerdì 9 settembre alle ore 17,00.

Si tratta di un notevole evento pianistico a cui ha profuso grande passione ed energia il M° Diaconu , realizzato grazie all’Associazione Propatria, in collaborazione con  la Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte e con l’Istituto di Musica H. W. Henze di Montepulciano. Un particolare e fondamentale contributo e stato dato dal Comune di Cetona.

Il corso”I cento giorni del pianoforte” è rivolto ai giovani pianisti, allievi delle Scuole Medie con indirizzo musicale e agli studenti iscritti ai corsi pre-accademici presso i Conservatori di Musica, Accademie Musicali, Scuole di Musica, Licei Musicali, etc.

CatalinaDiacomu-LezioneDiPianoforte

Il M° Catalina Diaconu

Catalina Diaconu, l’abbiamo conosciuta  il 9 dicembre 2015 allorquando è stata insignita, nella Sala della Protomoteca in Campidoglio del Premio “Personalità europea 2015”, per per la costanza ed i risultati della sua attività e per il grande apprezzamento sempre tributatole dagli esperti, dal pubblico e dai media.

La nostra è cittadina italiana di origine romena. Nata a Bucarest, ha iniziato a studiare il pianoforte a soli quattro anni. Si è diplomata con il massimo dei voti presso il Conservatorio George Enescu della stessa città e si è specializzata presso il Conservatorio P. I. Ciaikovski di Mosca sotto la guida di Lev N. Naumov con una borsa del Ministero della Pubblica Istruzione di Bucarest.

Si è perfezionata con illustri maestri come G. Amiras, allievo di Heinrich Neuhaus, Aldo Ciccolini e Guido Agosti all’Accademia Chigiana di Siena, Amadeus Webersinke alla HochschulefurMusik di Weimar, JorkDemus al Conservatorio Nicolini di Piacenza, Tatiana Nikolaeva al Conservatorio di Berna, Lev N. Naumov presso l’Académie Internationale d’Art Musical di Tours, alla HochschulefurMusik  Lubeck- SchleswigHolsteinMusik Festival e nell’ambito del Festival Musicale di Asolo al Conservatorio di Castelfranco Veneto ed altri.

Ha studiato musicologia e analisi musicale presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma.
Dopo il debutto in un recital a Bucarest a sette anni, Catalina Diaconu ha continuamente svolto attività concertistica in Romania, Italia, Germania, Francia, Spagna, Russia, Principato di Monaco, sia come solista che in formazioni di musica da camera. Il debutto con l’orchestra è avvenuto all’età di quattordici anni nel Concerto in re minore BWV 1052 di J. S. Bach presso la Filarmonica G. Enescu di Bucarest e successivamente con l’Orchestra Sinfonica della Filarmonica di Stato di Sibiu (Romania) con il Concerto in do minore op. 37 di L. van Beethoven.
Vincitrice di vari concorsi pianistici, è invitata come membro in giurie di concorsi musicali nazionali ed internazionali.

Svolge un’intensa attività didattica come docente di pianoforte presso la Libera Accademia di Roma dove tiene regolarmente corsi di pianoforte, seminari di interpretazione pianistica, conferenze e concerti.
Attualmente è docente di pianoforte nell’ambito dei corsi pre-accademici presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento