Mastrantoniio: Centro Carni, Alemanno svende i beni comunali

Il Presidente del VII municipio: La Giunta Alemanno ormai prossima al termine del mandato continua a svendere i beni della città
Enzo Luciani - 11 Ottobre 2012

"Come per la Metro C – afferma in una nota il presidente del VII municipio Roberto Mastrantonio – anche riguardo al caso Ama mi trovo ad avere di nuovo tristemente ragione. Se confermata la notizia della messa in vendita del Centro Carni è una vera sconfitta politica.

"La Giunta Alemanno – prosegue Mastrantonio – ormai prossima al termine del proprio mandato continua a svendere i beni della città. L’area del Centro Carni è da anni al centro di un progetto di riqualificazione sostenuto dal Municipio Roma VII e dalla partecipazione popolare. Cittadini nuovamente presi in giro da promesse mai realizzate. La Presidenza del Municipio Roma VII ha sempre mostrato attenzione a una struttura importante per il suo territorio. Progetti a favore del miglioramento della vita culturale e sociale dei residenti di Roma Est vengono così svenduti in nome d’interessi immobiliari e di denaro".

"Per sabato 20 ottobre 2012 la Presidenza del Municipio VII – conclude Mastrantonio – indice un’assemblea pubblica sul caso alla quale sono invitate a partecipare tutte le associazioni di settore e i cittadini oltre che ovviamente i Consiglieri Comunali, ai quali chiederemo una nuova delibera di ripubblicizzazione del Centro carni, un’area di 250.000 mq dove vogliamo che ci siamo funzioni pregiate sociali, sportive e culturali di livello cittadino. La periferia di questa città lo merita dopo 5 anni di disattenzione da parte del Comune di Roma".

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti