Sport  

Matchpoint al Foro Italico. Ritornano a Roma gli Internazionali di tennis

Fino al 20 maggio con la novità della “SuperTennis Arena”
di Valentina Rifici Silvestri - 10 Maggio 2012

Dal 12 al 20 maggio si svolgeranno a Roma, al Foro Italico, gli Internazionali di Tennis, evento di importanza mondiale che ha visto, per l’occasione, il completamento della struttura da quattromila posti.

E’ ormai tutto pronto: la grande novità della 69esima edizione degli Internazionali BNL d’Italia al via sabato al Foro Italico è proprio la “SuperTennis Arena”, situata su Viale delle Olimpiadi. Questo impianto, grazie a una serie di accorgimenti e innovazioni tecniche, consentirà di vivere il tennis come un’esperienza straordinariamente coinvolgente, sia per i telespettatori, sia per il pubblico sugli spalti.
I primi, a casa, potranno godere di riprese televisive di grandissima qualità e suggestione, grazie a un buon numero di telecamere dedicate, piazzate in modo da assicurare una visione insieme panoramica e accurata; i secondi, per la perfetta visibilità garantita ad ogni singolo posto.

Un gioiello realizzato anche con lo scopo di favorire la qualità delle riprese da parte di SuperTennis, la tv della FIT, host broadcaster del torneo femminile, che potrà così offrire agli appassionati i match dando risalto ai minimi particolari, alle curiosità, facendo vivere ai raggi X i match.

Ancora una volta il pubblico potrà assistere allo spettacolare duello fra i due astri di questo sport: Nadal e Djokovic. Ormai entrati nella leggenda con il loro stile e le loro sfide.
Djokovic, per il momento, ha vinto sullo spagnolo in quasi tutti i campi, ma non è detto che a Roma il risultato non si ribalti!

Gli esperti, comunque, ritengono probabile che” the winner” sarà Federer, per anni il numero uno della classifica ATP (per 237 settimane consecutive), uno dei sette giocatori di tennis al mondo ad aver completato il Career Grand Slam e che ha ancora molto da dare: ultimamente ha ottenuto un ottimo risultato a Indian Wells.

Fra le donne brilla la stella di Victoria “Vika”Azarenka, tennista bielorussa dalle grandi possibilità: sono in molti a ritenerla la probabile vincitrice del torneo. Ci vorrebbe, ancora una volta, una donna “simbolo” di questo appassionante sport per renderlo ancora più giocato “al femminile”.

Andreas Seppi è l’unico tennista italiano a accedere direttamente al tabellone principale: ha grandi capacità di gestire varie situazioni di campo e di gioco, sa cambiare abilmente ritmo e con il suo impegno ha ottenuto in questi anni una classifica di tutto rispetto.

Alessio Di Mauro, tennista siciliano classe 1977, è ancora alle prese con le qualificazioni: speriamo per il meglio! I biglietti invenduti sono pochissimi e le cifre per quelli della finale sono già molto elevate.

Adotta Abitare A

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti