Categorie: Politica
Municipi: ,

Mattia (Pd), Regione avvii misure per minori scomparsi

Presentata mozione dopo allarme commissaria Governo Meloni

“Secondo i dati forniti dal Commissario straordinario del governo per le persone scomparse sono 145 i minori italiani spariti nel Lazio, nei primi sei mesi del 2023, dei quali 119 sono stati ritrovati e 26 risultano ancora non trovato (13 a Roma, 5 a Frosinone, 5 a Viterbo, 2 a Latina e 1 a Rieti). Nel 90% dei casi si tratta di ragazzi tra i 14 e i 17 anni che fuggono da casa oppure dagli istituti e comunità che li ospitavano”.

Così la consigliera regionale Pd del Lazio, Eleonora Mattia, che ha proposto una mozione per far fronte all’allarme lanciato dalla stessa Commissaria del Governo Meloni.

“Ancora più gravi risultano i dati relativi ai minorenni stranieri, 271 dei quali sono spariti nel Lazio nel medesimo periodo, di cui 116 ritrovati mentre di 155 non si hanno ancora notizie, seppur in alcuni di questi casi la scomparsa sia dovuta a fenomeni migratori. In generale, comunque, le cause della scomparsa sono sempre le stesse: povertà e disagio. – spiega Mattia – Per far fronte a questo dramma occorre una buona politica, un’istruzione di qualità e universale. Occorre, inoltre, essere tempestivi in tutte le ricerche. Per questo, in Consiglio regionale del Lazio, ho depositato una mozione per chiedere la convocazione di un Tavolo regionale tra gli Uffici e gli Enti regionali e la stipula di Protocolli d’Intesa tra il Commissario straordinario del governo per le persone scomparse, il Garante regionale per l’Infanzia e l’Adolescenza, le aziende regionali Cotral e Astral, che gestiscono rispettivamente mezzi pubblici di trasporto e stazioni ferroviarie regionali, di cui spesso i minori scomparsi usufruiscono per spostarsi o rifugiarsi”.

“Una serie di misure da rafforzare anche con quelle già depositate alla Pisana e che attendono solo di essere discusse e approvate, come ad esempio la proposta di legge a prima firma della consigliera regionale Marietta Tidei (Azione-Italia Viva) sugli interventi per favorire l’accoglienza e l’integrazione sociale dei minori stranieri non accompagnati”, conclude Mattia.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento