Categorie: Politica
Municipi: ,

Meleo – Diaco (M5S): “Dietrofront Campidoglio su tasse di soggiorno ‘pazze’ avvalora nostre ragioni”

Lo dichiarano, in una nota, la capogruppo del M5S in Campidoglio Linda Meleo e il vicepresidente M5S della commissione Ambiente di Roma Capitale Daniele Diaco
Sul tema delle cartelle pazze recapitate da Roma Capitale ai proprietari di hotel e strutture extralberghiere tra ottobre e novembre 2023 avevamo ragione noi: l’attuale amministrazione aveva commesso degli errori e i 50 milioni di euro di multa comminati ai gestori delle strutture turistiche capitoline per importi legati a presunte tasse di soggiorno mai versate erano del tutto ingiustificati.
Un errore che abbiamo più volte evidenziato in Commissione e attraverso varie interrogazioni rivolte direttamente all’assessora Scozzese e che avrebbe penalizzato ingiustamente una categoria, quella dei gestori delle strutture turistiche, già vessati da anni di pandemia che hanno messo letteralmente in ginocchio il settore.
Una battaglia per la verità che il M5S ha condotto con fermezza e determinazione al fianco di tutti gli operatori che, con impegno e sacrificio, stanno provando a risollevarsi dopo un periodo estremamente difficile e i cui sforzi in tal senso rischiavano di essere vanificati a causa di errori di calcolo che, speriamo, non si ripeteranno mai più”,
Lo dichiarano, in una nota, la capogruppo del M5S in Campidoglio Linda Meleo e il vicepresidente M5S della commissione Ambiente di Roma Capitale Daniele Diaco.

Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙
Se riscontri problemi con la donazione libera contattaci: e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati