Metà Centocelle al buio nell’indifferenza del M5S

La denuncia degli esponenti di Fratelli d’Italia, Francesco Figliomeni e Daniele Rinaldi
Redazione - 8 Gennaio 2019

“Da molti mesi il popoloso quartiere di Centocelle è perennemente in pericolo con molte strade al buio tra cui via dei Castani, via dei Ciclamini, via delle Palme, via Federico Delpino, dove spesso la luce è sempre più un miraggio. Raccogliendo le quotidiane segnalazioni dei cittadini abbiamo più volte sollecitato la società Areti ad intervenire anche al fine di prevenire danni a cose e a persone oltre che possibili violenze che con l’aiuto dell’oscurità sono sempre attuali. Non è possibile continuare con questo andazzo di totale indifferenza dell’amministrazione a guida grillina che non riesce in alcun modo a tutelare i propri cittadini sempre più tartassati da tasse per prestazioni inesistenti quale l’illuminazione pubblica, servizio che oramai si sta trasformando sempre di più in buio pubblico.

“D’altronde, dopo i disastri causati dai seguaci di Grillo sulla questione dei rifiuti ammassati nelle strade con i topi che scorrazzano indisturbati creando ulteriore apprensione nei romani, era ampiamente prevedibile che i pentastellati non fossero in grado di impartire le direttive necessarie agli amministratori delle società partecipate, peraltro nominati proprio dai vertici grillini. Ma siamo in presenza di incapacità, sciatteria o altro?”.

È quanto dichiarano gli esponenti di Fratelli d’Italia, Francesco Figliomeni, Vice Presidente dell’Assemblea Capitolina, e Daniele Rinaldi, coordinatore del V Municipio.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti