Metro C: “Senza fondi da governo e comune, lavori lasciati incompiuti”

Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina
Redazione - 1 Novembre 2019

“È da anni che vediamo un cantiere della metro C deturpare il proscenio della bella Piazza Venezia, all’altezza di Piazza Madonna di Loreto, sul lato est dove terminano i Fori Imperiali, progetto se vogliamo utile ma molto discutibile, messo a punto dal Consorzio Metro C, che da tempo langue aspettando la trance di 300 milioni di euro. Un progetto complesso visto che in quest’area sono emersi dei resti di epoca adrianea, oltre al fatto che questa zona racchiude importanti monumenti come il Vittoriano, Palazzo Venezia e la Chiesa della Madonna di Loreto.

“Ma ad oggi il progetto per realizzare la stazione di Piazza Venezia è rimasto solo una bozza visto che sia dal Ministero dei Trasporti che dal Comune di Roma non sono arrivate risposte decisive, e senza fondi e in assenza di prospettive immediate, ovviamente non si va avanti. Lo dimostra la fine che faranno le “tunnel boring machine”, le due macchine scava-tunnel denominate Shira e Filippa, che finiranno la loro corsa sotterranea sotto il Campidoglio senza vedere più la luce, visto che una colata di cemento ne cristallizzerà i resti sotto terra per mancanza di soldi volti a recuperarle.

“Oltre lo scempio urbanistico in una zona di pregio come Piazza Venezia, dove da anni è aperto questo cantiere, si prospetta anche  una battaglia di svariati milioni tra il Consorzio Metro C e Roma Capitale, infatti il sotterramento delle due scavatrici potrebbe costare fino a 64 milioni di euro, e ci sarà anche il contraccolpo sotto il profilo trasportistico, infatti con le due macchine scava-tunnel sepolte, la linea potrà essere completata soltanto partendo dall’altro capo della tratta, ovvero Piazzale Clodio, capolinea ad oggi esistente soltanto nella fervida immaginazione del M5s. Il solito sperpero di soldi tolti dalle tasche dei cittadini romani, grazie all’inefficienza di politici incapaci che dilapidano i soldi pubblici”.

Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti