Migrazioni dal Pdl a La Destra

Fabrizio e Augusto Santori, Giudici e Corsi passano al partito di Storace
Enzo Luciani - 22 Gennaio 2013

Nomi noti del Pdl a Romaabbandonano il partito per aderire a La Destra di Storace. Tutti lasciano con la motivazione di voler guardare al fututo convinti che ormai la loro esperienza nel Pdl sia arrivata al capolinea. Il primo a dare la notizia è Fabrizio Santori, consigliere di Roma Capitale. “Resto lo stesso di prima – afferma – non cambia nulla nel mio modo di essere vicino alla gente. Continuerò a lavorare come ho sempre fatto al servizio della collettività e per difendere i valori del merito, della giustizia sociale, della trasparenza e delle identità del territorio e della famiglia. Per questo ho accettato la proposta di Francesco Storace di candidarmi alle prossime elezioni regionali con La Destra”. 

Anche il consigliere del XVI Municipio Marco Giudici annuncia l’uscita dal Pdl e fonda il gruppo La Destra al municipio XVI. "Ho scelto: voglio guardare al futuro e diffondere il messaggio della buona politica fatta di territorio e cittadini. Voglio ripartire con uno strumento che valorizzi al meglio il sacrificio quotidiano, il mio essere giovane, lo spirito di partecipazione e la vicinanza ai cittadini. Voglio promuovere un’idea che guarda oltre i confini nazionali, in quell’Europa che da anni attende una destra italiana forte ed innovatrice, sul modello delle altre destre parlamentari. Me ne vado dal Pdl, anche perchè al livello locale è un partito assente, che non rimprovera gli sbagli e non elogia i successi. Ogni eletto è il Pdl perchè ognuno è lasciato solo ed è costretto ad inventarsi il proprio partito. Tanto vale, perciò, chiudere questo capitolo e ripartire con nuovi stimoli, senza cambiare di una virgola il modo di fare politica, nella speranza ritrovare un domani tanti amici e colleghi con cui condividere nuovamente un progetto". Lo dichiara in una nota Marco Giudici, consigliere del Municipio XVI, che annuncia il suo passaggio a La Destra e la costituzione del gruppo consiliare al XVI Municipio.

"Fino ad oggi – prosegue Giudici – ho lavorato da solo portando avanti le più grandi e belle battaglie contro il centrosinistra al Municipio XVI ed in favore del mio territorio. Ho raggiunto dei risultati, spesso eccellenti, di cui hanno beneficiato non solo i cittadini, ma anche tutto il partito. E’ quest’ultimo, infatti, che è cresciuto grazie a me, non certo il contrario". 

"In sintesi, l’anti-Bellini sono io. L’ho dimostrato sul campo, avendo messo più volte il centrosinistra in seria difficoltà. L’ho fatto trainando il Pdl e tutta l’opposizione, con sacrificio e senso di responsabilità. Ora voglio contare i risultati della mia attività e chiedo le primarie nei municipi per tutto il centrodestra". 

Lo seguono anche Augusto Santori consigliere del XV Municipio e Mario Corsi, consigliere del VII. "La battaglia per i nostri quartieri non finisce qui e anzi prosegue con rinnovato vigore. Nel denunciare i mali delle nostre periferie, nel mostrare concreta vicinanza ai cittadini, nel servizio alla collettività, nel lavoro quotidiano per una proposta di governo seria e costruttiva", così dichiara in una nota Augusto Santori mentre annuncia la sua fuoriuscita dal PDL e la costituzione in Municipio XV del gruppo de La Destra. 

"Ringrazio i colleghi consiglieri del PDL che mi hanno accompagnato in questi mesi, prendo una strada diversa ma che continuerà comunque ad accomunarmi a loro in un opposizione intransigente al centrosinistra, al menefreghismo della giunta Paris, al degrado dei nostri quartieri. Rinnovo la speranza che un progetto di centrodestra per governare il territorio sia possibile e non smetterò di inseguire questo obiettivo". 

"Abbandono senza rimpianti il Pdl – onclude infine Corsi -. Con Fabrizio Santori candidato alla Regione Lazio per La Destra abbiamo la possibilità di riscattare e cancellare l’onta dei Fiorito e dei Maruccio, di riportare i cittadini al centro delle scelte, di riformare una vera classe dirigente onesta e in grado di dare futuro ai giovani.

Nella foto Fabrizio Santori mentre si iscrive a La Destra


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti