Mohamed Qattan vince la ViviCittà di Tagliacozzo

Virgilia Petrei la migliore fra le donne
di Aldo Zaino - 13 Settembre 2011

Mohamed Qattan si aggiudica la ViviCittà di Tagliacozzo. L’atleta della Fartlek Ostia taglia il traguardo posto nella splendida Piazza Duca degli Abruzzi con il tempo di 39’15. Andrea Mancini, della Podistica Solidarietà si è classificato al secondo posto, con 41’12 Il terzo va a Mirko Fantozzi Runners Club Marsica (41’28).

Fra le donne vince Virgilia Petrei dell’Atletica Teramo con il tempo di 49’06. Al secondo posto Paola Antonelli (50’14) Opoa Plus Ultra, mentre Monia D’Alessandra G.S. Marsica Avezzano con il tempo di 54’41 conquista la terza piazza.

La ViviCittà di Tagliacozzo Memorial Tarquinio Castello Organizzata dall’ASD Tibur Eco Trail con la collaborazione della Podistica Solidarietà si è svolta domenica 11 settembre 2011, con partenza alle ore 10.30 da Piazza Duca Degli Abruzzi della città di Tagliacozzo.

I podisti circa duecento sono tornati a Tagliacozzo per una gara che evidenzia la Solidarietà. Quest’anno, parte delle quote d’iscrizione è stata devoluta al Gruppo della Protezione Civile di Tagliacozzo.

La manifestazione sportiva anche a causa del terremoto ha avuto un anno di pausa (2010) Quest’anno con la nuova edizione organizzata dall’associazione Tibur Eco Trail, che ha inserito la gara in una manifestazione denominata “Vivicittà di Tagliacozzo, con le direttive impartite da Massimiliano e Serena con la collaborazione della Podistica Solidarietà guidata dal Presidente Pino Coccia.

A differenza del percorso delle prime edizioni quest’anno la gara si è svolta in un percorso affascinante misto trail/asfalto, suddiviso tra salite discese e tratti pianeggianti.

I concorrenti dopo aver percorso le strade del centro storico della cittadina Abruzzese, hanno dovuto affrontare tre chilometri veramente duri, picchi di salita fra rocce, ghiaia, e gradini ricavati nel terreno fangoso. Dopo la salita, un lungo tratto in discesa per tornare al centro della cittadina Abruzzese. Di nuovo in salita per raggiungere il Santuario della Madonna dell’Oriente. Poi un tratto piacevole completamente asfaltato fino al traguardo.

A fine gara a tutti gli atleti è stato offerto un sostanzioso ristoro, e dopo le premiazioni anche una Pasta – Party a base di gniocchetti e ceci.

Adotta Abitare A

A Tagliacozzo, gli atleti provenienti di Roma hanno trovato una gradita sorpresa; il volto e la voce di un amico, lo speaker Ludovico Nerli.
 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti