Mondo Anziani, movimento politico dei pensionati, non sarà presente alle elezioni regionali 2013

Infranto a piazzale Clodio l'entusiasmo dei candidati e delle migliaia di sostenitori
di Federico Carabetta - 30 Gennaio 2013

Giuseppe Tagliarini, del coordinamento politico del Movimento Mondo Anziani, che tutela gli interessi dei pensionati, in una nota informa che il Movimento non sarà presente alle prossime elezioni del Presidente della Regione e del Consiglio Regionale del Lazio che avranno luogo il 24 e 25 febbraio 2013.

E’ purtroppo già accaduto nel 2010 – dice Tagliarini – che per motivi non riconducibili agli organizzatori del movimento Mondo Anziani, bensì a quella di uffici estranei, hanno impedito al movimento di essere protagonista con una propria lista alle elezioni del Presidente della Regione e del Consiglio Regionale del Lazio. Lungaggini nel disbrigo delle pratiche negli uffici preposti ed altre ragioni, hanno fatto giungere in ritardo al tribunale Giuseppe Torrente e Giuseppe Tagliarini incaricati per il deposito della lista Mondo Anziani. Questi, per il disbrigo degli atti hanno atteso per più di quindici ore negli uffici preposti al collegamento.

Mondo Anziani, attivo dal 2006, sarebbe stata l’unica lista che avrebbe rappresentato i pensionati in questa tornata elettorale per le regionali, collegata a Francesco Storace candidato Presidente alla Regione Lazio. L’amara esperienza sarà comunque utile per intraprendere con maggiore determinazione il prossimo impegno elettorale per le Amministrative di Roma Capitale del 26 e 27 maggio prossimi.

Farmacia Federico consegna medicine

Il movimento politico Mondo Anziani è nato nell’ottobre 2006 per iniziativa di un gruppo di pensionati dedicatisi per anni a risolvere i problemi della categoria attraverso azioni sindacali e contatti con esponenti politici di ogni schieramento. Vuole essere promotore di un processo legislativo teso a garantire al mondo degli anziani in generale e dei pensionati in particolare, la dignità alla quale hanno diritto, rendere evidente il ruolo degli anziani nel nostro Paese che non sono un inutile fardello ma una preziosa opportunità ricca d’esperienze a disposizione della società.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti