Monopattini in Centro Storico, oltre 150 illeciti contestati

Grazie a controlli mirati da parte della Polizia Locale
Redazione - 25 Luglio 2020

Sono oltre 150 le irregolarità riscontrate nel corso delle ultime settimane tra le vie del Centro Storico durante i controlli potenziati dalla Polizia Locale di Roma Capitale per contrastare i comportamenti scorretti e pericolosi da parte degli utilizzatori di monopattini: agenti appiedati e pattuglie itineranti del I Gruppo Centro “ex Trevi” hanno svolto verifiche mirate nelle aree maggiormente interessate dal fenomeno.

Accertamenti specifici rafforzati in particolare in orario serale e nel fine settimana, dove si registra un aumento del numero di utenti e di mezzi in circolazione.

Persone in due sullo stesso monopattino, mancanza del casco per i minori di 18 anni o assenza di dispositivi catarifrangenti nelle ore notturne sono le violazioni maggiormente riscontrate, ma non mancano anche sanzioni per la guida contromano, sui marciapiedi o con monopattini affiancati.

I conducenti sono perlopiù giovani, nella fascia d’età compresa tra i 16 ed i 25 anni.

Oltre a contrastare i comportamenti illeciti, compito delle pattuglie in questa prima fase è stato anche informare e sensibilizzare gli utenti, spesso giovani e non abituati a questo nuovo mezzo di mobilità sostenibile, al rispetto delle regole di comportamento.

Le violazioni, fatto salvo i casi più gravi, comportano pene pecuniarie da un minimo di 50 ad un massimo di 400 euro.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti