Dar Ciriola asporto

Morandi a colori per l’Aniene. Festa provinciale dell’arte di vivere bene lungo il fiume Aniene

Dal 20 al 22 settembre 2012 la prima edizione presso il Centro Culturale Giorgio Morandi, nel complesso Ater di Viale Giorgio Morandi 2, a Roma Tor Sapienza
Enzo Luciani - 13 Settembre 2012
Dal 20 al 22 settembre 2012 la prima edizione presso il Centro Culturale Giorgio Morandi, nel complesso Ater di Viale Giorgio Morandi 2, a Roma Tor Sapienza si terrà la prima edizione di  “Morandi a colori per l’Aniene”, una manifestazione di tre giorni di festa e di approfondimento, dedicati all’esperienza etno – antropologica di Sergio Boldini, Massimo Mida e Alessandro Grazia, per promuovere “l’arte del viver bene” lungo il corso del fiume Aniene, dai Municipi di Roma a tutta la sua Provincia. Alla ricerca di una identità che riconosca il valore della tradizione e dell’innovazione, che trovi nel patrimonio umano ed ambientale le risorse per uno sviluppo armonico, all’insegna della crescita personale, sociale, culturale, artistica, ambientale, imprenditoriale e turistica.   L’iniziativa è promossa dai Centri Culturali Municipali “Michele Testa” e Giorgio Morandi” (insieme alle Associazioni che li dirigono, la “Michele Testa – Tor Sapienza” e la “Fabbrica Prenestina”), con il patrocinio della Provincia di Roma e dei Municipi V e VII di Roma, e mira anche ad aprire alla città un luogo che spesso è rimasto un po’ troppo al buio, pur essendo abitato da migliaia di persone, come è il Complesso Ater di Viale Morandi, nel quartiere di Tor Sapienza a Roma.   Nicola Marcucci, l’ideatore della manifestazione, durante questi tre giorni di festa accompagnerà i partecipanti a scoprire l’originale esperienza etno – antropologica dell’equipe di Sergio Boldini, grazie ad una mostra che ne racconta il percorso, alla rilettura dei suoi libri e dei suoi film, all’ascolto di alcuni suoi compagni di strada, come Fernando Espositi, Piero Pennesi e Maria Luisa Pinna.   Alessandro Portelli e Piero Brega, massimi esperti della tradizione musicale popolare, giovedì 20 settembre alle ore 21,00, presenteranno il libro “Il canto popolare strumento di comunicazione e di lotta” di Sergio Boldini, ricordandone anche il contributo dato alle Edizioni de “I dischi del sole”. Lo studio e la valorizzazione del patrimonio culturale di questo territorio, e di ogni territorio, è un impegno sì faticoso ma davvero imprescindibile, come rammenterà, giovedì mattina alle 10,30, il Seminario  a sostegno della candidatura dei repertori  tradizionali per zampogna nella lista del patrimonio immateriale dell’Unesco, a cura del Maestro Alessandro Mazziotti, fondatore del Museo delle tradizioni Musicali della Campagna Romana, che eseguirà vari brani dal vivo.   Venerdì 21, dal mattino alle 9,00 fino alle 19,00, ci sarà un importante convegno con diversi tavoli di lavoro, che cercherà di elaborare, grazie al contributo di esperti della società civile e delle realtà istituzionali, delle proposte significative per costruire delle basi comuni, reciproche e trasversali tra tutti coloro che vivono questi territori lungo il fiume, al fine di valorizzarne identità, riqualificazione e sviluppo.   Sabato 22 settembre, per tutto il giorno, fino a sera, sarà il momento dedicato ad una esposizione che ospiterà gli stand di tante delle realtà culturali, sociali, artistiche ed istituzionali di questo vasto territorio, promuovendo arte, artigianato, prodotti tipici agroalimentari e non, spazi sociali e culturali, luoghi e attrazioni da visitare: i tanti patrimoni di cui è ricco il territorio dell’Aniene e che magari, spesso, vengono trascurati. (Chi può essere interessato a partecipare può contattare l’organizzazione al 333/4765006).   Il tutto sarà accompagnato anche dai giochi tradizionali, dalla caccia al tesoro e dallo sport all’aperto proposti dalla Uisp, Unione sport per tutti; con l’intervento musicale itinerante, nel pomeriggio dalle 16,00, della straordinaria RusticaXband, guidata dal Maestro Pasquale Innarella.   Il tutto si concluderà con il concerto di Piero Brega, di sabato alle ore 18,00, che dalla tradizione popolare arriva alla sua proposta di maturo cantautore, in un abbraccio simbolico tra un passato generoso ed un presente – futuro da contribuire attivamente a creare.   Per il programma dettagliato consultare nuke.torsapienzainarte.com/MorandiacoloriperlAniene/tabid/70/Default.aspx   Per contatti:                 Carlo Gori: 06/2285339 – 333/4765006 – carlogori@torsapienzainarte.com –  www.torsapienzainarte.com  Nicola Marcucci: 06/4067931 – 333/8332681 – nicolamarcucci33@gmail.com  

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti