Morena, favorire l’uso del trasporto pubblico

Comitati ed associazioni continuano a chiedere maggiori collegamenti e potenziamento del trasporto pubblico
comunicato stampa - 14 Aprile 2009

Il Comitato di Quartiere di Morena dopo un lungo lavoro con le Istituzioni territoriali: Regione, Provincia, comuni di Roma e Ciampino, X Municipio durato 5 anni era riuscito ad ottenere un nuovo collegamento Atac tra la stazione metro di Anagnina e la stazione FF.SS. di Ciampino transitando per via dei Sette Metri.
Ciò avrebbe consentito agli abitanti di Morena e Anagnina di raggiungere in pochi minuti la stazione ferroviaria dove transitano 72/74 treni al giorno che in 15-16 minuti arrivano alla Stazione Termini al centro di Roma.
La precedente giunta comunale aveva stanziato i fondi per la realizzazione di alcuni lavori richiesti dall’Atac per la messa in sicurezza dell’ultimo tratto di via dei Sette Metri.
Alcuni cittadini di una strada interessata al nuovo sistema rotatorio hanno opposto richiesta di sospensione ai lavori presso il Tar del Lazio che però lo scorso mese di febbraio ha rigettato l’istanza e quindi i lavori dovevano essere ripresi.
Il XII dipartimento del Comune di Roma autonomamente ha deciso di non riprendere più i lavori che avrebbero finalmente consentito l’avvio del nuovo servizio.

‘’E’ veramente sconcertante – commenta il Presidente del Comitato di quartiere di Morena Duilio Palluzzi – che l’interesse di pochi possa prevalere sull’interesse pubblico e di tutti. Sono anni che ci stiamo battendo per questo collegamento che aiuterebbe quella ’cura del ferro’ di cui tutti gli amministratori passati e presenti parlano ma che poi non riescono coerentemente a perseguire.
Abbiamo mandato una lettera agli assessori comunali Ghera e Marchi e al Sindaco Alemanno in cui chiediamo che vengano immediatamente ripresi i lavori dall’Amministrazione Comunale e portati a termine entro il 31 Maggio 2009. Qualora i lavori non siano ultimati entro tale data, il Quartiere di Morena, in particolare i pendolari, si costituiranno in giudizio contro l’Amministrazione comunale ed in solido anche contro i proponenti del ricorso al TAR, per i danni causati per la mancata attivazione del servizio pubblico di collegamento verso la Stazione di Ciampino e per tutte le criticità di flusso viario che oggi costringono i pendolari che circolano in auto su Via Sette Metri ad impiegare circa 30 minuti in più di tempo, rispetto a quanto sarebbe possibile con il nuovo sistema circolatorio. Mercoledì prossimo 15 aprile alle ore 18,30 abbiamo convocato un’assemblea popolare in via del Fontanile Anagnino angolo via dei Sette Metri per informare la cittadinanza e protestare contro questo modo di procedere. Ci auguriamo che gli amministratori comunali competenti intervengano sollecitamente per ristabilire la legalità e i diritti dei cittadini’’.
Anche la Comunità Territoriale del X Municipio che coordina la maggioranza dei comitati di quartiere e delle associazioni del territorio municipale sostiene pienamente le ragioni dei cittadini e del Comitato di quartiere di Morena. ‘’Il collegamento autobus con la stazione di Ciampino – dice il coordinatore della Comunità Aldo Pirone – sarebbe un beneficio per tutto il territorio del X Municipio che è in grande espansione al di là del GRA. Un piccolo ma concretissimo aiuto a favore del trasporto pubblico, del disinquinamento dell’aria, del risparmio energetico e del miglioramento della qualità della vita dei cittadini. E, tra l’altro, non renderebbe inutili i soldi finora spesi dal Comune e dai contribuenti’’.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti