Municipi:

Morto Franco Anelli, rettore dell’Università Cattolica di Milano

Il Rettore è stato trovato privo di vita nella sua abitazione nel milanese. Aveva 61 anni

Franco Anelli, il rettore dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, è deceduto nella tarda serata di giovedì 23 maggio nella sua residenza milanese. Anelli, 61 anni, ha lasciato un vuoto nel mondo accademico e giuridico italiano. Egli era un alumnus dell’ateneo e professore ordinario di Diritto privato presso la Facoltà di Giurisprudenza.

Il suo mandato come rettore dell’Università Cattolica del Sacro Cuore è stato confermato per il terzo mandato consecutivo, coincidente con il prossimo quadriennio 2020/21-2023/24, dopo essere stato confermato all’unanimità dal Consiglio di amministrazione il 15 luglio 2020.

La notizia della sua scomparsa è stata confermata dall’università stessa: “Nella tarda serata di ieri, nella sua abitazione milanese, il Magnifico Rettore prof. Franco Anelli è tragicamente scomparso in circostanze in corso di accertamento.

Con profonda costernazione la Comunità dell’Università Cattolica e della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, alla quale egli ha dedicato la propria opera e l’intera sua vita, si raccoglie nel compianto e nella preghiera, esprimendo il più sentito cordoglio alla sua mamma e ai suoi cari”.

Nato nel 1963 a Piacenza, Anelli era un giurista e un avvocato, ed era alla guida dell’ateneo dal 2013. Dopo essersi laureato in giurisprudenza presso l’Università Cattolica di Milano, ha conseguito il dottorato di ricerca in diritto commerciale e ha superato l’esame per l’accesso all’avvocatura, diventando cassazionista nel 1998.

Ha insegnato diritto civile prima nella sede piacentina della Cattolica e successivamente a Milano, dove ha tenuto il corso di ‘Istituzioni di diritto privato’.

Nel 2022, Papa Francesco lo ha nominato consultore della Congregazione per l’educazione cattolica, evidenziando il suo impegno nell’ambito dell’istruzione cattolica.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento