Movida del Pigneto. Cinque arresti per droga e rapina

Dai Servizi di controllo del territorio del Commissariato Porta Maggiore sequestrati anche circa 500 grammi di cocaina ed hashish e 9 persone denunciate nell’ultimo mese
Redazione - 28 Marzo 2019

Cinque arresti per reati che vanno dallo spaccio di droga alla rapina, al danneggiamento di beni dello stato; circa 500 grammi di cocaina sequestrata oltre ad un cospicuo quantitativo di hashish, 9 persone denunciate, numerosi controlli amministrativi effettuati.

Questo è il bilancio dei servizi di controllo del territorio messi in atto, nell’ultimo mese, dagli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Porta Maggiore nella zona del Pigneto, particolarmente interessata al fenomeno della movida.

I poliziotti, nel corso dei vari servizi, hanno controllato oltre 900 persone e quasi 2000 veicoli, ritirato 5 documenti di circolazione per violazioni al codice della strada, elevato 20 contravvenzioni, sequestrato 6 veicoli e rinvenuto altrettanti mezzi rubati.

Particolarmente incisivi, come detto, si sono rivelati i servizi antidroga.

Una delle svariate operazioni effettuate ha portato all’arresto di una persona che, dagli arresti domiciliari, dirigeva un traffico di cocaina. Nella circostanza sono stati sequestrati oltre 400 grammi di cocaina scovati all’interno di un box.

Un altro arresto, invece, è avvenuto a seguito di indagini che hanno permesso di arrestare una persona resasi responsabile di una rapina in abitazione.

A seguito dei controlli amministrativi effettuati presso gli esercizi commerciali della zona, è stata formulata una proposta di chiusura di una sala da gioco per la violazione degli orari di esercizio degli apparecchi da gioco, una roposta di sospensione di attività commerciale in quanto frequentata da persone con precedenti penali, ai sensi dell’articolo 100 del tulps, oltre a sanzioni amministrative varie riscontrate e che hanno portato ad elevare sanzioni amministrative per 7.000 euro.

 

 

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti