Municipio II, seconda visita del Prefetto Gabrielli: contrasto allo spaccio di stupefacenti

Redazione - 29 Luglio 2015

Si è tenuto oggi, 29 luglio 2015, presso la Sala Consiglio del Municipio II in Via Dire Daua, il secondo incontro con il Prefetto di Roma Franco Gabrielli alla presenza dei Responsabili di tutte le Forze dell’Ordine e del corpo di Polizia Locale di Roma Capitale. Il presidente del Municipio Giuseppe Gerace e le associazioni presenti hanno espresso il loro ringraziamento e sincero apprezzamento per la scelta del Prefetto di ritornare a visitare il Municipio, come promesso, dopo soli due mesi, per affrontare le tematiche più urgenti riguardanti la sicurezza del territorio.

prefetto GabrielliDopo il primo incontro, tenutosi il 5 giugno 2015, sono stati avviati tavoli di lavoro sulle problematiche maggiormente sentite dai cittadini e condivise dalle Forze dell’Ordine. Il lavoro intrapreso darà risultati soprattutto nel lungo periodo.

“Si esprime grande soddisfazione – ha dichiarato il presidente Gerace – perché già in questa prima fase sono state affrontate le tematiche della movida sia per quanto attiene lo spaccio di sostanze stupefacenti che per la vendita e il consumo delle bevande alcoliche, implementando i servizi di vigilanza, con conseguente aumento del numero degli arresti e delle quantità di sostanze sequestrate, e sottoponendo molti esercizi a numerosi controlli e irrogando le dovute sanzioni. L’incontro di oggi ha rappresentato  un’ulteriore occasione di confronto, fondamentale per garantire tanto  l’assunzione di responsabilità da parte delle Istituzioni, quanto la possibilità dei cittadini di prendere atto delle reali iniziative intraprese.”

“Condivido pienamente le parole del prefetto Franco Gabrielli, – si legge in una nota del sin daco Ignazio Marino – che anche oggi ha sottolineato la necessità di innalzare l’attenzione nel contrasto allo spaccio di stupefacenti in città. Più volte, soprattutto nelle riunioni del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza, ho sollecitato le forze dell’ordine e le autorità competenti ad intensificare gli sforzi, soprattutto nei quartieri più colpiti: San Lorenzo, Pigneto e Testaccio. Sono convinto che questa azione di contrasto darà i risultati che tutti speriamo, ripristinando decoro e sicurezza urbana in favore dei cittadini e dei turisti che subiscono i disagi legati allo spaccio”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti