Municipio Roma V, approvato il bilancio preventivo 2022-2024

Con 16 favorevoli e 7 astenuti
Alessandro Moriconi - 22 Dicembre 2021

Il Consiglio del V municipio, il 21 dicembre 2021, ha approvato il bilancio di previsione 2022-2024, con 16 favorevoli e 7 astenuti.

Rispetto all’anno precedente,il V municipio beneficerà di un incremento di due milioni nel Titolo I (spese correnti) e di tre milioni nel Piano investimenti; risorse che saranno destinate, tra l’altro, anche al Verde per anni non trattato con la dovuta attenzione.

Una dotazione maggiore dovuta anche all’unificazione del territorio di La Rustica e quindi per un maggior numero di abitanti.

l’OdG approvato

Approvato inoltre, all’unanimità, un ordine del giorno ( vedi odg-bilancio ) attraverso cui si chiede un’ulteriore implementazione dei fondi su vari capitoli, tra cui: il sociale, la scuola, la cultura e lo sport.

«Grazie all’Assessore Sergio Scalia e alla Commissione Bilancio per il lavoro portato avanti in queste settimane.» Questo quanto si legge in un comunicato del presidente Mauro Caliste che va ad aggiungersi alle dichiarazioni dei capigruppo delle opposizioni che hanno riconosciuto all’assessore Scalia il merito di aver confezionato un ottimo lavoro. Nonostante – come ha dichiarato Daniele Rinaldi di Fratelli d’Ialia – l’esiguo tempo a disposizione, dovuto al rinnovo del Consiglio municipale avvenuto dopo il ballottaggio del 18 Ottobre.

Sono stati inoltre approvati oltre trenta OdG con cui i consiglieri hanno presentato richieste per interventi sul territorio. Ora questi ordine del giorno, per essere realizzati, avranno bisogno di essere fatti propri e sostenuti con il voto del Consiglio comunale.

L’astensione delle opposizioni lascia ben sperare per un positivo lavoro politico a vantaggio del territorio e dell’intera comunità.

Insomma sembra che questa consiliatura sia iniziata con il piede giusto e senza una demagogica contrapposizione: i risultati positivi non mancheranno.

 

 

Gioielleria Orologeria Argenteria Licata

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti