Nasce il Mercato dei Prodotti Tipici Locali “Gusti Bracciano a km0”

Sì del Consiglio al Regolamento. Esordio della manifestazione domenica 28 ottobre. Conferenza stampa di presentazione martedì 23 ottobre in aula consiliare
Enzo Luciani - 12 Ottobre 2012

Nasce a Bracciano per coniugare turismo e tipicità il Mercato dei Prodotti Tipici Locali “Gusti Bracciano a km0”.

“L’iniziativa – ha sottolineato l’assessore al Turismo, Attività Produttive e Commercio Rinaldo Borzetti nella seduta del Consiglio comunale di ieri nel corso della quale è stato approvato lo specifico Regolamento – mira alla valorizzazione del prodotto tipico locale. Coinvolti nel progetto – ha detto ancora l’amministratore – oltre 35 produttori locali, varie associazioni e realtà culturali oltre all’Associazione Commercianti Bracciano. Per la stesura del Regolamento si è proceduto – ha sottolineato Borzetti – partendo da una analisi del territorio, con un processo partecipato che ha interessato gli operatori”.
Un mercato quindi autodisciplinato dagli stessi attori coinvolti uniti in sinergia per valorizzare il patrimonio dei prodotti tipici locali, alcuni dei quali di eccellenza, e sostenere nello stesso tempo le attività commerciali.

“Sarà una vetrina di prodotti di qualità – ha aggiunto Borzetti – alcuni dei quali derivanti da agricoltura biologica e biodinamica. L’obiettivo è quello poi di mettere a punto un vero e proprio marchio di qualità”.

A norma dell’articolo 1 del Regolamento la manifestazione è finalizzata a: Promuovere la vendita e l’acquisto di merce fresca e trasformata e il rapporto tra il mondo della produzione ed il mondo del consumo; Realizzare lo sviluppo della “filiera corta” del prodotto agroalimentare del territorio e del prodotto a “km 0”, incentivando il consumo di prodotti locali e stagionali in un’ottica di sostenibilità ambientale; Promuovere un’educazione alimentare volta alla valorizzazione di prodotti a basso impatto energetico e legati alla tradizione locale, anche attraverso iniziative culturali e didattiche specifiche; Incentivare e promuovere la produzione dei prodotti tipici e della tradizione locale; Sviluppare un rapporto sinergico tra produttori locali, imprenditori operanti nel settore turistico ed istituzioni.

Nel Regolamento si fa riferimento, tra le altre cose, a “criteri di equità nei prezzi” e a soluzioni mirate al rispetto dell’ambiente mediante l’impiego di materiale biodegradabile e di eventuali iniziative di risparmio energetico. Previsto inoltre uno spazio eventi dove “verranno realizzati convegni, seminari, laboratori e spettacoli ispirati alla tradizione contadina che caratterizzeranno la manifestazione fungendo da catalizzatore turistico”.

L’esordio di Gusti Bracciano a km0” è fissato per domenica 28 ottobre 2012.

Per presentare l’iniziativa nei dettagli è indetta una conferenza stampa per martedì 23 ottobre 2012 alle ore 12 nell’aula consiliare del Comune di Bracciano. 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti