Nei municipi dispari raccolte 120 tonnellate di rifiuti ingombrantI

“Il tuo quartiere non è una discarica” tornerà domenica 18 aprile nei municipi pari
Redazione - 21 Marzo 2021

Ammontano a oltre 120, secondo le prime stime, le tonnellate di rifiuti urbani, ingombranti, elettronici e particolari raccolte questa mattina nelle 16 postazioni messe a disposizione nei municipi dispari della Capitale nel corso della campagna “Il tuo quartiere non è una discarica”, organizzata da AMA in collaborazione con il TGR Lazio.

Lo comunica AMA in una nota.

Ai cittadini è stata data la possibilità di raggiungere i vari siti di conferimento grazie alla deroga (concessa esclusivamente per fruire dell’iniziativa) alle limitazioni della circolazione di persone e veicoli previste anche dal blocco del traffico privato all’interno della fascia verde disposto per la giornata odierna. A tutela della sicurezza di utenti e lavoratori le operazioni di raccolta si sono svolte come sempre con accessi scaglionati e rispetto del distanziamento.

“Il tuo quartiere non è una discarica” tornerà domenica 18 aprile nei municipi pari. AMA ricorda ancora una volta ai cittadini che sono a disposizione altri due canali, gratuiti e facilmente accessibili, per disfarsi dei rifiuti ingombranti, elettrici, elettronici e di tutti quei materiali che non devono essere assolutamente conferiti nei cassonetti stradali o abbandonati a terra. Gli utenti possono infatti utilizzare i Centri di Raccolta aziendali, dislocati in più aree della città, oppure ricorrere al servizio di ritiro a domicilio al piano stradale per i materiali fino a 2 metri cubi di volume, prenotabile al “ChiamaRoma” 060606 o compilando il modulo on-line sul sito web aziendale. Tutte le informazioni sul corretto smaltimento dei rifiuti ingombranti sono comunque disponibili su www.amaroma.it o contattando il numero verde   800 867 035.

“Grazie alla collaborazione e al supporto di Roma Capitale, dell’assessore all’Ambiente Katia Ziantoni, della Polizia Locale e della Questura  abbiamo potuto consentire ai romani di partecipare  a questo appuntamento, programmato da tempo, garantendo così un servizio per la collettività – sottolinea l’Amministratore Unico di AMA Stefano Zaghis La possibilità per gli utenti di smaltire correttamente questi materiali attraverso tutti i canali gratuiti messi a disposizione dall’azienda rappresenta un importante strumento contrasto ai fenomeni di scarico abusivo che, purtroppo, continuiamo a riscontrare in molte aree della città. Per questo ringrazio anche i cittadini che, nonostante la fase complessa e delicata che stiamo attraversando, hanno risposto ancora una volta positivamente a questa campagna di sensibilizzazione e raccolta straordinaria”.   

 

 

Titanio Leonardo Cesarini
Ecce Vinum

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti