Nel V Municipio la gioia del Natale è arrivata con la musica

Tre concerti organizzati dal Coro Accordi e Note
Maria Mimmo - 24 Dicembre 2022

Tre i concerti di Natale che il Coro Accordi e Note, in collaborazione con l’Incontro Associazione Culturale di Tor Tre Teste Aps e il Centro Culturale Lepetit, ha tenuto in varie sedi nel territorio del V Municipio e la cui piena riuscita, in termini di pubblico e partecipazione, è stata frutto dell’attenta  direzione artistica del M° Roberto Boarini, con l’impeccabile organizzazione del Presidente del Coro Palmira Pasqualini.

Tre appuntamenti diversi, arricchiti dalla partecipazione di altri cori e giovani musicisti, per offrire un repertorio natalizio differenziato e di ampio respiro, che spaziasse tra i brani tradizionali italiani e stranieri, il gospel e la musica più recente, ma con un fine unico: emozionare e trasmettere, attraverso il canto e la musica, la gioia del Natale.

Il primo concerto si è tenuto venerdì 16 dicembre presso la Chiesa di Nostra Signora di Czestochova  ed ha rappresentato un’occasione particolare per gli ospiti. E’ stato infatti il debutto del Coro Polifonico Città di Palombara diretto dal M° Riccardo Ospici, che ha infatti ringraziato per l’invito e l’accoglienza, ricambiate calorosamente di lì a due giorni con la partecipazione del Coro Accordi e Note al concerto di Natale nella chiesa di San Biagio a Palombara.

Per il secondo appuntamento del 17 dicembre, una gremita Chiesa di San Felice da Cantalice ha partecipato con grande consenso all’esibizione del Coro Accordi e Note, per essere poi travolta dall’energia del Tibur Community Gospel Choir diretto dal M° Gianluigi Zucchi, che ha acceso gli animi e l’entusiasmo di tutti i partecipanti.

Presente David Di Cosmo, Presidente del Consiglio del V Municipio, che ha portato i saluti e gli auguri di tutta l’amministrazione.

L’ultimo dei concerti si è tenuto mercoledì 21 dicembre al Centro Culturale Lepetit. Dopo i saluti del Presidente del Centro Giorgio Grillo, che ha ringraziato per la numerosa partecipazione ed ha ricordato che i concerti rientrano in un progetto risultato aggiudicatario di un contributo da parte della Direzione Socio-Educativa del V Municipio, è intervenuto Sergio Scalia, Assessore alle Politiche urbanistiche, Bilancio, Politiche economiche e finanziarie, Tributi, Demanio, Patrimonio, Decentramento, Trasparenza ed Attuazione del Programma, soffermandosi sul fatto che la serata ha confermato quanto sia stato importante l’inteso lavoro dei mesi precedenti per consentire la riapertura dei Centri Culturali, proprio per consentire ai cittadini del Municipio, e non solo, la fruizione di spazi dedicati alla cultura e alla socialità.

Veri protagonisti sono stati i ragazzi del Gruppo Strumentale Giovanile, che hanno colpito ed emozionato per la bravura e la professionalità, seguiti e diretti con grazia, passione e grande attenzione dal M° Eleonora Giosuè. Tutti noti i brani proposti: Oblivion Astor Piazzolla), Brook Green Suite (G. Holst), Odissea Veneziana (Rondò Veneziano, G. P. Reverberi) e Carol of the Bells (tradizionale, con arrangiamento del M° Boarini).

Per il momento finale il Gruppo Strumentale ed il Coro Accordi e Note, con l’accompagnamento del M° Giacomo Petraccini al pianoforte, hanno eseguito l’Ave Verum di W.A. Mozart.

Il nostro obiettivo costante – ha commentato il M° Boarini nel suo intervento conclusivo di saluti e ringraziamenti – è quello di portare la musica specialmente nei territori definiti “periferie”, attraverso proposte sempre diverse che possano rappresentare momenti di aggregazione ed arricchimento. In particolare, coinvolgendo altri cori e giovani musicisti, alimentiamo le molteplici opportunità di beneficiare di un continuo e stimolante scambio con altre realtà, di avviare nuove collaborazioni artistiche e consolidare le preesistenti e soprattutto di condividere con il pubblico le emozioni che da tutto ciò ne derivano. È importante la presenza dei giovani in spazi ed eventi come questi, per testimoniare che la musica è sempre occasione di crescita e veicolo di sentimenti.”  

Foto di Franco Giorgi

Macelleria Colasanti

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti