Neonato abbandonato nel bagno di un Mc Donald’s all’Eur

Nella notte di venerdì 28 dicembre 2012 in piazza Luigi Sturzo
Enzo Luciani - 29 Dicembre 2012

Insolita scoperta quella fatta da due addette alle pulizie che, venerdì 28 dicembre 2012, poco dopo la mezzanotte all’interno del bagno del Mc Donald’s di piazza Luigi Sturzo all’Eur hanno rinvenuto un neonato abbandonato nel water.

Le due donne sono rimaste incredule quando hanno visto il braccino del piccolo uscire pensando subito ad un macabro scherzo, ma quando hanno sentito il vagito non hanno avuto dubbi erano davanti ad un bambino in carne ed ossa. Immediato l’allarme alle forze dell’ordine ed il trasporto del piccolo all’ospedale Sant’Eugenio, dove è stato visitato dai medici e preso in cura dalle infermiere. 

«Sta benino – ha affermato Carlo Giannini, primario di neonatologia e terapia intensiva neonatale dell’ospedale -. Era arrivato in ipotermia, l’abbiamo riscaldato e i parametri vitali sono buoni. L’abbiamo accudito nelle prime fasi dell’adattamento, che è sempre delicato e sta andando bene. Si alimenta regolarmente. Ora dovremo fare altre analisi per valutare se ci siano infezioni o se alla nascita abbia subito un’asfissia con conseguenti danni».

La polizia basandosi sul racconto delle poche persone presenti nel fast food stanno cercando di risalire all’identità della madre. E’ molto probabile, infatti, che il neonato sia stato partorito proprio nel locale di piazza Sturzo visto il ritrovamento di tracce di sangue e la presenza del cordone ombelicale ancora attaccato al piccolo. 

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti