No all’aumento del numero di assessori nei municipi

Il Nuovo Statuto di Roma Capitale prevede l’aumento da 4 a 6
Enzo Luciani - 20 Dicembre 2012
Abitare A Speciale

"Nella delibera licenziata dal Presidente della Commissione Speciale sulle Riforme istituzionali concernente “Il Nuovo Statuto di Roma Capitale” è previsto all’art. 27 comma 21 l’aumento del numero degli assessori municipali che passerebbero da 4 a 6.

E’ una proposta irricevibile – dichiara Francesco Corsi capogruppo PDL del VI Municipio – si riducono i municipi, si riduce il numero dei consiglieri capitolini , si chiedono tanti sacrifici ai cittadini Romani con l’imu e poi attraverso un piccolo sotterfugio da Prima Repubblica si   tenta, nel silenzio complice di tutte le forze politiche, di far passare  il concetto che gli enti di prossimità come i municipi, siano enti nati per garantire posti a trombati o potere e poltrone da distribuire alle correnti dei partiti. Non si cambia Roma così" – conclude Francesco Corsi.

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti