Nomine, Bordoni (Lega): In Campidoglio lottizzazione senza precedenti

Comunicato stampa - 21 Marzo 2021

“In Campidoglio lottizzazione senza precedenti, mogli, sorelle, amici ed ex colleghi: tutti nella casa, non più di vetro, del Comune di Roma. L’Amministrazione chiarisca su questa ultima infornata di nomine; desta scandalo questo criterio “familistico” con personaggi assunti in Campidoglio non per meriti e competenze”.

Così il consigliere segretario d’Aula in Assemblea Capitolina, Davide Bordoni che aggiunge: “Sfumata la nomina e forse pure la liaison tra Fruci e il dj Alessandro Capo, si finalizza invece un posto al Cda del Bioparco per Andrea Ciannavei, membro del collegio dei probiviri del Movimento, legale della Sindaca e del Movimento 5 Stelle; ma la partita scapoli contro ammogliati continua con la compagna dell’assessore al Bilancio Lemmetti che entrerà nello staff del collega assessore all’Urbanistica. Quest’ultima, professione libraia, non risulta avere particolari competenze in materia, anche se si dedicherà a funzioni di segreteria per oltre 20mila euro da qui a fine consilatura. Vaglieremo le delibere, vogliamo capire – sottolinea Bordoni – la ragione di tutte queste nomine, e conoscere i curricula di tutti i neo nominati. Non si puo’ andare avanti così’, con molto sperpero e nessun beneficio per Roma, in un momento in cui la crisi economica imporrebbe una gestione dei soldi pubblici più accorta e meno euforica. La Lega presenterà un esposto dettagliato alla Corte dei Conti”.

Così in una nota Davide Bordoni della Lega-Salvini Premier

Pubblicità elettorale Regionali 2023

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti