Laboratorio Analisi Lepetit

Non c’è posta per te, in via dei Larici

La custode va in pensione e le lettere non arrivano più
di E. L. - 10 Dicembre 2009

Sono proprio sfortunati i condomini del comprensorio comunale di via dei Larici, dopo la ‘faccenda’ del taglio alberi, fortunatamente "semi-risolta",  ora hanno il problema del ricevimento della posta. Il ‘fenomeno’ è iniziato a fine ottobre 2009 con l’andata in pensione di una delle due ‘custodi’. Perché era lei che ritirava dalla postina di zona le missive e poi provvedeva al loro recapito definitivo.
Da allora la posta non è più arrivata con regolarità e spesso non è arrivata per nulla nelle cassette. Sono state ritrovate lettere nel cassettone della pubblicità, altre imbucate a caso senza controllare i cognomi, oppure buttate vicino al gabbiotto delle custudi, anzi ora della custode che però si occupa (come da ‘contratto’) solo delle sue scale e non di quelle orfane della signora andata in pensione.

Il signor Bruno Lelli si è subito messo in moto per sollevare il problema nelle sedi opportune ed il 5 novembre ha presentato reclamo scritto alle Poste di Torpignattara le quali dopo 3 giorni lo hanno contattato dicendogli che (logicamente ndr) spetta alla postina consegnare le lettere e che l’avrebbero richiamata al suo dovere.

Il 10 novembre Lelli ha inoltrato al Presidente del VII municipio una raccolta di firme di molti condomini che richiedevano anche un suo intervento presso la struttura postale territoriale.

Purtroppo al 10 dicembre la situazione non è ancora migliorata e la posta continua ad essere recapitata saltuariamente ed in maniera imprecisa.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti