Oltre 200 interventi per rimozione foglie e aghi pino in tutta Roma

Lo comunica AMA S.p.A. in una nota
Comunicato stampa - 30 Settembre 2020

A seguito dell’intensa ondata di maltempo che nei giorni scorsi ha colpito la città, AMA, in accordo e in coordinamento con Roma Capitale, ha intensificato ulteriormente le attività mirate per la rimozione di foglie, aghi di pino, detriti in prossimità degli imbocchi di tombini e caditoie stradali di vie alberate e/o a forte pendenza di tutto il territorio comunale.

Lo comunica AMA S.p.A. in una nota

 

Solo nel corso degli ultimi giorni, squadre addette con mezzi ad hoc hanno effettuato oltre 200 interventi mirati che hanno interessato tutto il territorio capitolino. Le operazioni si sono concentrate sulle vie principali di tutti i quadranti cittadini tra cui viale Trastevere, piazza Vittorio, piazza Ara Coeli, via di Ripetta, via delle Milizie, viale Giulio Cesare, piazza Risorgimento, via Marmorata, piazzale Ostiense, piazza dei Cinquecento (area centro), via Nomentana, via Arturo Graf, via Filippini, viale Regina Elena, viale Regina Margherita, piazzale Ponte Milvio (area Nord), via Oderisi da Gubbio, viale Marconi, circonvallazione Gianicolense, via di Bravetta, via di Torrevecchia, via di Casalotti, via Piccolomini, via Aurelia, via delle Medaglie d’oro, via Mattia Battistini (area Ovest), via del Tintoretto, via Ostiense, via dell’Umanesimo, via Laurentina, via di Acilia, via Morelli, corso Duca di Genova (area Sud), via Lepetit, piazza S. Maria Ausiliatrice, via Appia Nuova, piazza Re di Roma, via di Tor Bella Monaca, viale dei Romanisti  (area Est).

Al lavoro anche la speciale task-force dedicata su via Cristoforo Colombo, sui principali viadotti e sulle tratte centrali e nevralgiche del Lungotevere (Aventino, Vallati, Farnesina, in Sassia, Mellini, dei Fiorentini, Tor di Nona, Arnaldo Da Brescia, delle Navi, della Vittoria, Michelangelo, Ripa, Anguillara, Testaccio, Flaminio, Oberdan).

L’azienda opera sulla base di un piano che dà priorità alle vie alberate e/o a forte pendenza, e alle aree prossime a plessi scolastici, ospedali, centri anziani, incroci, ecc. Tra i mezzi e le attrezzature impiegati, anche le spazzatrici con agevolatore idraulico, particolarmente indicate per la rimozione del fogliame da cigli e bordi stradali, lavastrade e soffianti. Le attività che competono ad Ama riguardano lo spazzamento in superficie e si affiancano all’azione delle squadre del Simu (Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana) e dei Municipi invece impegnate, rispettivamente, nella disostruzione di caditoie e tombini sulle arterie della “grande viabilità” e su quelle “secondarie”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti