Open Day benefico per Sommati alla scuola di via F. Santi a Roma Colli Aniene

Il tema dell’evento è stato “fate, maghi e creature fantastiche" perché la leggenda narra che le Fate abitassero sui monti Sibillini
Giulia Forestiere - 1 Dicembre 2016

Sabato 26 novembre 2016 presso l’ I.C. Santi, al numero 65 dell’omonima via si è svolto l’open day, un’occasione unica, aperta a tutti, di conoscere la scuola, gli insegnanti  e l’offerta formativa.

oggettiMa quest’anno c’è stato qualcosa in più: i bambini e le bambine della scuola Santi hanno aiutato le bambine ed i bambini della frazione di Sommati (Amatrice) colpiti dal terremoto, allestendo una mostra in ognuna delle scuole dell’istituto con oggetti creati dagli alunni, aiutati dai docenti e con il fondamentale supporto dei genitori; tutto il ricavato sarà devoluto  proprio a Sommati.

ulamagnaE’ stata una festa con tante sorprese ma soprattutto un’occasione formidabile ed unica di crescita per tutti gli alunni che si sono impegnati molto, lavorando insieme per un fine comune: dare sostegno concreto a chi ne ha più bisogno. Ed è stato proprio questo il punto forte di questa giornata, la scuola ha promosso un’iniziativa solidale volta alla sensibilizzazione ad una cittadinanza attiva, a far capire a tutti che siamo parte di un unico territorio e che è doveroso l’aiuto a chi ha più bisogno.

E sono stati proprio i bambini ad aver capito maggiormente il messaggio. Durante la mattinata c’è stata una toccante testimonianza di un abitante di Sommati, venuto a a raccontare quella terribile notte, la paura, il dolore, accompagnato dai suoi figli che hanno vissuto anch’essi la tragedia, e da alcuni volontari della Protezione Civile che hanno raccontato della scossa e dei soccorsi in maniera più tecnica. I bambini seduti nel teatro, silenziosi,  sono stati attenti, colpiti dalle parole di Angelo, il testimone.

disegniIl tema dell’evento è stato “fate, maghi e creature fantastiche” perché la leggenda narra che le Fate abitassero sui monti Sibillini. In collaborazione con l’Associazione Piccoli Giganti onlus, la scuola si è colorata, diventando un mondo fantastico, vivace.

I bambini, i genitori e tutti i visitatori hanno potuto assaporare e vivere l’atmosfera familiare e accogliente della scuola, tra giochi a tema, con gli insegnanti che si sono messi in gioco vestendosi da fate, elfi, tutto contornato dal travolgente entusiasmo degli alunni che hanno trascinato l’intera mattinata.

consegna-offerteLa manifestazione è stata così un grande abbraccio tra noi e simbolicamente un abbraccio alla popolazione colpita dall’emergenza.

E’ stato davvero un open day, una scuola aperta, un’interazione tra i genitori e i propri figli, un vivere appieno la scuola, come luogo di crescita, educazione, sensibilizzazione, formazione permanente; una scuola che è veramente la base della società.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti