Ostia, Figliomeni (FDI): “Spiagge libere, pericolo senza bagnini”

Redazione - 22 Maggio 2019

“Passato questo periodo di grande incertezza climatica si appresta ad arrivare la bella stagione estiva, che porterà tantissimi romani a frequentare le spiagge del litorale, Ostia e Castel Porziano in particolare, in quanto mete predilette dai romani per trascorrere giornate all’insegna del divertimento e del relax. Sebbene queste spiagge siano entrambe molto frequentate, non tutte le postazioni di salvataggio sono coperte e questo è un problema annoso che si ripete ogni anno, già denunciato da Fratelli d’Italia nel corso degli anni passati, attraverso alcune interrogazioni presentate al Sindaco, in quanto questa situazione nasconde un grande pericolo per i bagnanti, perché lasciare le spiagge libere senza alcuna assistenza e salvataggio da parte dei marinai di salvataggio, meglio conosciuti come bagnini, mette a serio rischio la vita dei bagnanti.

“Già in passato avevamo denunciato l’affidamento dei servizi attraverso due bandi arrivato in modo tardivo da parte del municipio di competenza e il fatto che questa situazione del bando dei marinai di salvataggio si stia ripetendo, dimostra che l’Amministrazione Raggi non ha imparato nulla dal passato. Non ci sono giustificazioni per il M5s, perché il servizio di assistenza deve essere garantito a prescindere dal tempo ancora non ottimale e il fatto che il bando del Comune di Roma non sia stato ancora espletato per questa stagione –le postazioni dovevano essere operative già da ieri 21 maggio come da ordinanza della Raggi- potrebbe avere conseguenze negative con un ulteriore allungamento dei tempi. Il solito pressappochismo dell’Amministrazione Raggi a cui siamo abituati da tempo”.

Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti