Sport  

Ottimo pareggio per la Lazio con il Napoli

Decimata dagli infortuni esce indenne dal San Paolo pareggiando 0-0
di Davide Sperati - 20 Novembre 2011

La Lazio continua la sua striscia positiva. Decimata dalle assenze, di ben 4 titolari, esce a testa alta dal San Paolo ottenendo un buon pareggio, continua a non prendere goal ed è prima con 22 punti.

Una gara blanda e molto tattica dove le due compagini cercavano la via delle rete tramite azioni singole e mai con un’intensità di gioco vera e propria.
La prima palla goal dell’incontro capita a Campagnaro che al 13′ è autore di una buona torsione ma il suo colpo di testa termina alto.
La Lazio è sorniona e attende i campani. Al 32′ Ciss§é dà segnali di vita, provandoci dal limite ma il suo tiro è centrale. Nel finale di tempo è ancora Lazio sempre con Cissé che serve egregiamente Hernanes che però strozza troppo il pallone indirizzandolo a lato.

A inizio ripresa il Napoli per poco non sfiora il goal in diverse occasioni, una su tutte quella sprecata in maniera plateale da Lavezzi che solo davanti alla porta, in girata volante, spara alto.
Poi col passar dei minuti la Lazio ritorna in gara guadagnando metri importanti.
Da segnalare però due conclusioni di Cavani, oggi marcato egregiamente da Diakitè, una al 73′ impegnando Marchetti che prontamente respinge coi pugni, l’altra all’ottantacinquesimo obbligando il portierone laziale a un altro intervento, non difficilissimo ma di sicuro impegnativo.
Nella fase finale la formazione di Roma è stanca e il Napoli cerca con tutte le forze la via del goal che, non arriva neanche quando Lavezzi all’ultimo secondo tira di prima da fuori area indirizzando la sfera nell’angolo. Ma quest’anno in porta non c’è più Muslera.
La Lazio per il momento è prima da sola in classifica e sabato prossimo all’Olimpico arriverà la Juventus. Una sfida scudetto.

LE PAGELLE DI NAPOLI – LAZIO 0-0

Lazio
Marchetti 7. Fondamentale. Sempre di più.
Konko 6. Buona prova ma poi viene sostituito. (Dal 50′ Scaloni 6. All’altezza della situazione).
Diakitè 7. Se Cavani non segna è anche merito suo. Prova di maturità superata.
Stankevicius 6,5. Anche lui non demerita anche se è meno bravo del compagno.
Radu 6,5. Uno dei migliori. Difende benissimo.
Brocchi 5,5. In difficoltà tra il centrocampo partenopeo.
Ledesma 6,5. Tanto cuore ma sbaglia troppi passaggi.
Lulic 5,5. In emergenza, dà il suo importante contributo ma non brilla.
Hernanes 5. Non incide per niente. (Dal 50′ Matuzalem 6,5. Entra e ridà un po’ di possesso palla ai suoi).
Sculli 5,5. (dal 83′ Gonzalez sv).
Cissè 5. Secondo me ancora non capisce il calcio italiano.

Napoli
De Sanctis 6
Campagnaro 6,5
Cannavaro 7
Aronica 6,5
Maggio 5,5
Dzemaili 5,5 (dal 57′ Gargano 6)
Inler 6
Hamisik 5
Dossena 5,5 (Dal 73′ Pandev 5,5)
Lavezzi 6
Cavani 6,5

Arbitro
Rizzoli di Bologna 5,5


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti