‘Ottobre Rosa’ nel Lazio

Per tutto ottobre le donne della Regione Lazio usufruiranno di esami gratis per la prevenzione dei tumori femminili
di Patrizia Miracco - 2 Ottobre 2013

Per la prima volta nel Lazio le Asl offriranno per tutto il mese di ottobre un programma di prevenzione gratuito a tutte le donne dai 25 ai 64 anni per la prevenzione del tumore del collo dell’utero e dai 50 ai 69 anni per quello al seno.

“Dal primo ottobre la Regione Lazio si tingerà di rosa per questo mese speciale” sottolinea Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio, nel presentare la campagna di sensibilizzazione per lo screening delle malattie femminili, in particolare il cancro al seno e al collo dell’utero.

Per l’iniziativa la sede della giunta regionale sarà illuminata di rosa per tutto il mese e, in tutte le strutture ospedaliere, verrà distribuito materiale informativo con riferimento al cancro alla mammella. L’obiettivo è aumentare la percentuale delle donne che aderiscono ai programmi di screening, già gratuiti tra i 50 e i 69 anni, estendendoli per il mese di ottobre anche ad altre fasce d’età.

1377981_10151840556569034_405611617_n“Invitiamo – consiglia Zingaretti – tutte le donne a prenotare la loro visita con lo slogan ‘Ricordati di te’ perché c’è un diritto inalienabile che deve essere riconosciuto da parte delle istituzioni pubbliche. Non esiste crisi ne’ esistono tagli alla sanità che possano far venir meno l’elementare bisogno di un servizio: lo screening alla mammella come grande scelta strategica di prevenzione. È giusto per le donne ed è giusto e utile per un’amministrazione che vuole prevenire e non solo curare il male”.

La Regione dalla parte delle donne, con questa campagna promuove la prevenzione come principale forma di cura delle malattie che colpiscono la popolazione femminile. Gli esami offerti sono gratuiti, così come tutti gli approfondimenti diagnostici e terapeutici eventualmente necessari.

Il percorso di screening prevede una lettera di invito, con la quale la donna riceve un invito con un appuntamento prefissato presso il centro di screening della ASL di appartenenza per essere inserita nel percorso. L’appuntamento per effettuare il test di screening può essere modificato telefonando al numero verde indicato nella lettera.

La donna così è sottoposta al test di screening (mammografia o pap-test). Il risultato le verrà comunicato per posta. Solo nell’eventualità che sia necessario ripetere il test o effettuare ulteriori accertamenti sarà contattata telefonicamente.

Nel caso di un risultato del test sospetto o dubbio la donna sarà invitata ad eseguire esami di approfondimento presso un centro specializzato (Centro di Screening di II livello) e nel caso in cui dagli accertamenti emergano patologie, il centro di screening di II livello garantisce l’assistenza al percorso di cura dove la donna verrà opportunamente assistita.

Adotta Abitare A

Per ulteriori informazioni è possibile contattare:

ASL Roma A, numero verde: 800.334900, lun-ven ore 8:00-17:00.

ASL Roma B, numero verde: 800.543900, lun-ven ore 8:00-17:30.

ASL Roma C, telefono: 06.51686130, telefono: 06.51685421, lun-ven ore 8:30-13:00; mar e gio 14.30-18.00.

ASL Roma D, numero verde: 800.634634, lun-ven ore 8:30-18.00.

ASL Roma E, numero verde: 800.536693, lun-ven ore 8:00-17:45, sab ore 8:00-12:45.

ASL Roma F, numero verde: 800.539762, lun-ven ore 9:00-13:00.

ASL Roma G, numero verde: 800.084986, lun, merc, ven ore 9:00-13:00; mar e gio ore 14:00-17:00.

ASL Roma H, numero verde: 800.430264, lun-ven ore 15:00-18:30.

ASL Viterbo, numero verde: 800.840359, lun-ven ore 8:30-13:00, lun-gio ore 15:00-17:00.

ASL Rieti , numero verde: 800.646999, lun-ven ore 11:00-13:00.

ASL Latina, numero verde: 800.065560, lun-ven ore 9:00-13.00; lun-gio ore 15:00-17:00.

ASL Frosinone, numero verde: 800.003422, lun-ven: ore 9:00-13:00; lun-gio: ore 15:00-17:00.

Campus Biomedico, telefono: 06.225411460, tutti i martedì 14.00-18.00.

Policlinico Gemelli, telefono: 06.30157000.

Ospedale San Giovanni Addolorata, telefono: 06.77055789.

Ospedale San Filippo Neri, telefono: 06.633062627.

Policlinico Tor Vergata, telefono: 06.2090333, lun-ven ore 16:00-17:00.

Policlinico Umberto I, telefono: 06.49977050, lun-gio 14.30-17.30; venerdi 8.00-14.00.

Ospedale Sant’Andrea, telefono: 06.33776125, mar, mer, gio ore 9:00-12:00.

Istituto Regina Elena ISG, telefono: 06.52665249, lun-ven ore 8:00-14:30.


Commenti

  Commenti: 1


  1. Vorrei sapere un informazione e possibile sapere se ci sono questi controlli anche nell’ospedale di civitavecchia?

Commenti