Palazzo Senatorio apre le porte alle scuole

Al via dal 7 novembre il progetto "Porte aperte in Campidoglio" che vedrà protagonisti gli studenti della Capitale
La Redazione - 7 Novembre 2013

Prende il via,  giovedì 7 novembre, con la visita a Palazzo Senatorio di due classi dell’Istituto comprensivo Winckelmann, una quinta elementare e una terza media, il progetto “Porte aperte in Campidoglio”. L’iniziativa che nasce con l’intento di festeggiare gli 870 anni di vita del libero Comune di Roma, insediato in Campidoglio nel 1143  in seguito a un moto di ribellione dei cittadini romani contro Papa Innocenzo II.

Il progetto didattico prevede che, tutti i martedì e i giovedì fino al 6 dicembre, le studentesse e gli studenti di dodici scuole romane, dalla quarta elementare alla terza media, possano visitare lo storico edificio dove hanno sede il Sindaco e gli uffici centrali dell’Amministrazione capitolina.

Palazzo_Senatorio_RomaL’obiettivo di “Porte aperte in Campidoglio”, oltre che far conoscere lo straordinario patrimonio storico e artistico racchiuso in questo importante edificio sul colle capitolino, è quello di sensibilizzare le cittadine e i cittadini di domani alla vita politica della Capitale, di avvicinarli ai meccanismi di funzionamento della macchina amministrativa e di offrire loro la possibilità di conoscere i luoghi dove quotidianamente operano gli organi politici.

Il percorso nel Palazzo Senatorio si articolerà all’interno degli ambienti più significativi, come l’ingresso e la Galleria di Sisto IV, il Tempio di Veiove, la Sala del Carroccio, l’Aula Consiliare detta di Giulio Cesare, la Sala delle Bandiere, la Sala dell’Arazzo e lo Studio del Sindaco. Al termine della visita, dalle 11.30 alle 12, i giovani visitatori avranno l’opportunità di incontrare un rappresentante della Giunta o dell’Assemblea capitolina, al quale potranno illustrare proposte e richieste per la città.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti