Pantheon, Figliomeni (FDI): “Dopo Caracalla, Mc Donald’s ci riprova”

Redazione - 1 Agosto 2019

“Grazie alle nostre denunce anche riportate dagli organi di informazione, siamo riusciti a bloccare lo scempio che si stava perpetrando alle Terme di Caracalla, dove all’interno dell’area di uno storico vivaio, stavano costruendo alla chetichella un mostruoso fast food della catena americana Mc Donald’s. Ma evidentemente questo non deve aver insegnato nulla agli amministratori pentastellati e di sinistra, visto che spunta un nuovo caso nel cuore del centro storico di Roma, per l’apertura di un nuovo punto di ristorazione della multinazionale americana proprio su Piazza della Rotonda angolo Salita dei Crescenzi, al Pantheon.

Il cantiere per i lavori avviato il 30 maggio scorso all’interno degli spazi che erano di una banca, si svilupperà su due piani del palazzo. L’edificio in questo caso non è vincolato, ma tuttavia ciò non toglie che occorrerebbe avere regole più stringenti in grado di limitare  la nascita di fast food, paninerie, negozi di souvenir e paccottiglia varia di infimo ordine in zone di pregio storico, che sono indecorosi per non dire vergognosi e tolgono spazi a tutte quelle attività storiche che al contrario andrebbero tutelate. E ci troviamo di fronte alla consueta inettitudine di chi dovrebbe controllare, vedi il Municipio I a guida Pd e l’Amministrazione Raggi governata dal M5s, che continuano a nascondersi anche in questo caso limite dietro la burocrazia.

“È ora di dire basta e di alzare la voce, perché Roma merita di essere tutelata in tutte le sue aree monumentali e se il Pd e il M5s, non sono in grado di fare il loro dovere mettendo in campo tutte le azioni necessarie e laddove ci siano dei vuoti normativi colmare le lacune, devono farsi da parte, perché non siamo disposti a lasciare libero campo ai barbari che pensano di fare un nuovo sacco di Roma”.

Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti