Parcheggi di scambio e ciclostrade per arrivare in bici alle stazioni ferroiarie

Progetti e programmi dell'incontro tra la Provincia e il Coordimento Roma ciclabile
di Claudia Tifi - 18 Dicembre 2008

“Percepiamo una vera disponibilità, concreta, a lavorare sul tema della mobilità ciclistica – racconta Maurizio Santoni portavoce del Coordinamento Roma Ciclabile, parlando dell’incontro con la Provincia di Roma di martedì 16 dicembre 2008 – Amalia Colaceci, assessore alle Politiche del Territorio della Provincia di Roma e delegata del Presidente Nicola Zingaretti, ci trasmette la volontà, pur nelle difficoltà della situazione finanziaria attuale.”

Santoni ha riassunto i punti strategici della collaborazione tra Provincia e associazioni. Il primo è l’intermodalità: forse non tutti sanno che le bici si possono caricare su regionali e interregionali pagando un supplemento di 3,50 euro, valido per 24 ore, o un doppio biglietto per le tratte minori.
Alla provincia il coordinamento ha richiesto di realizzare parcheggi bici nelle stazioni ferroviarie e percorsi di adduzione per raggiungerle in 6 comuni: Ciampino, Fiumicino, Ladispoli, Guidonia, Monterotondo e Anguillara.

A Marco Vincenti, assessore alla viabilità della Provincia, ha chiesto di inserire la ciclabile su quelle strade in cui si farà la manutenzione straordinaria, laddove è possibile, come previsto dalle leggi regionale 13/90 e nazionale 366/98.

A Patrizia Prestipino, assessore provinciale allo Sport, Turismo e Politiche Giovanili, il coordinamento ha proposto di lavorare sulla Litoranea con ciclostrade e ciclodromi; il Consorzio del lago di Bracciano ha presentato un progetto di fattibilità sul Lago di Bracciano.
Santoni ha fatto presente la necessità di interagire con il Comune di Roma, sia perché in certi interventi, come la via del mare, sono coinvolti tutti e due gli enti locali; sia per la mostrata volontà di Sergio Marchi, assessore alla Mobilità, ad inserire la ciclabile nei corridoi della mobilità.

L’incontro successivo è previsto per la seconda metà del mese di dicembre 2008, dopo quello con il Comune per verificare, insieme agli altri assessori, la possibilità di produrre un programma, concreto e fattibile, sia per quanto concerne i finanziamenti e i tempi per realizzarlo.

Per saperne di più: www.roma-ciclabile.org; per contattare il ordinamento: info@roma-ciclabile.org


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti