Parcheggio di scambio a Tor di Quinto

Il XX Municipio chiede al Campidoglio di realizzare un parcheggio in prossimità della stazione
Enzo Luciani - 1 Febbraio 2010

Su proposta del Partito Democratico, il Consiglio del XX Municipio, la mattina di lunedì 1 febbraio, ha votato unanimemente un documento nel quale si chiede al Sindaco Alemanno di intervenire quanto prima per realizzare un parcheggio di scambio in prossimità della stazione Tor di Quinto.
"A seguito dei lavori di ristrutturazioni – fa sapere il consigliere municipale del PD Alessandro Cozza – eseguiti dalla Regione Lazio e della nuova inaugurazione dello scorso 13 ottobre il nostro obiettivo è far diventare la Stazione Tor di Quinto della ferrovia Roma-Civita Castellana-Viterbo un importante nodo di scambio, non solo per il XX Municipio ma per tutto il quadrante nord della Città, compresa la vicina periferia.
È per questo che già a Novembre si chiese di prolungare, verso la Cassia, la corsa dell’unico mezzo pubblico che porta alla stazione, la linea Atac 332. Ora però si deve fare di più. Creare un grande parcheggio di scambio intorno la stazione darebbe la possibilità a molti cittadini di lasciare comodamente la macchina per entrare in città con mezzi pubblici e raggiungere rapidamente il centro.
Evidenti i vantaggi sia per chi ora ha difficoltà a lasciare la macchina per prendere il treno sia per il traffico oltre che in entrata a Roma soprattutto dentro la Capitale.
Inoltre – coclude Cozza – il parcheggio potrebbe diventare un importante nodo si scambio per i mezzi pubblici su gomma che faciliterebbero, principalmente, gli spostamenti dei residenti dei quartieri Fleming e Vigna Clara".
 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti