Parco Archeologico e Culturale di Tuscolo, proroga bando

fino al 1 marzo 2013, per la gestione dei servizi di accoglienza
Enzo Luciani - 14 Febbraio 2013

Modificato e prorogato fino al 1 marzo 2013 l’avviso per l’affidamento e la gestione di servizi dell’area archeologica di Tuscolo a causa di alcune lievi incongruenze segnalate nel testo e per le avverse condizioni atmosferiche che non hanno consentito di effettuare i sopralluoghi richiesti. 

Le difficoltà economiche e finanziare che hanno colpito in generale tutti gli enti non consentono più di gestire autonomamente ma soprattutto in maniera efficace ed efficiente tutti quei servizi già avviati sul territorio. Per questo motivo infatti la Comunità Montana intende individuare, attraverso una selezione pubblica, imprenditori privati e associazioni del settore a cui affidare la gestione dei servizi di accoglienza dei visitatori dell’area archeologica di Tuscolo.

Lo scopo è quello di mantenere i progetti in atto e di tutelare e conservare gli importanti reperti archeologici presenti attraverso un costante presidio. Tra i servizi da svolgere le visite guidate, il ristoro, la gestione dell’ area di sosta, la vigilanza e altri servizi culturali.

Farmacia Federico consegna medicine

“Il Tuscolo – spiega il Presidente Giuseppe De Righi – è un luogo fruibile e accessibile a tutti grazie al lavoro della Comunità Montana, da sempre impegnata a valorizzare uno dei simboli dei Castelli Romani. La scarsità delle risorse sia economiche che umane – prosegue De Righi – ha spinto il nostro ente a selezionare imprenditori e associazioni affinché possano essere garantiti tutti i servizi necessari alla tutela e alla promozione di Tuscolo”.

Il bando scade il 1 marzo 2013 e può essere scaricato sul sito dell’ente nella sezione Bandi di Gara.
 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti