Parco dei Medici: sigilli a discoteca a cielo aperto

Sequestrato manufatto di 1200mq, privo di ogni autorizzazione
Enzo Luciani - 28 Giugno 2012

 

La mattina del 28 giugno gli agenti di Polizia Locale Roma Capitale del XV Gruppo, diretti dal comandante Lorenzo Botta, sono intervenuti in via Portuense, all’ altezza di Parco de’ Medici, sequestrando un manufatto di 1200mq.

La struttura, delimitata da pannelli alti quattro metri, era adibita a discoteca a cielo aperto. Il locale era dotato di pavimentazione in legno, salotti, bagni in due container, e bar al centro della pista. La discoteca abusiva, aperta da pochi giorni, sorgeva in prossimità del sito archeologico “Doppio Ponte di Parco dei Medici” ed era priva di ogni autorizzazione prima fra tutte quella edilizia. Il luogo era meta di migliaia di giovani vista anche la vicinanza con l’autostrada Roma-Fiumicino e con il noto multicinema.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti